Se a ferragosto piove…

Di solito ci si aspetta che il 15 Agosto splenda il sole, quel solleone così caldo da non poter quasi uscire, e non che diluvi. Si fanno sempre molti programmi per ferragosto e quest’anno mi aspettava un bel picnic in riva al lago… Ieri mattina, tuttavia, il tempo ha deciso diversamente e al mio risveglio ho trovato ad aspettarmi un semi diluvio universale! Picnic annullato…

Nessun programma alternativo, quindi che fare? Sperare che spiova con tutta l’anima e cercare una temporanea distrazione, magari guardando un po’ di televisione… Un breve giro di zapping non è stato particolarmente d’aiuto: film nuovi non ne trasmettevano; l’opzione sport non l’ho nemmeno presa in considerazione; di documentari interessanti nemmeno l’ombra. Mi restavano le serie tv come ultima spiaggia. È così che ho scoperto The Leftovers – Svaniti nel nulla.

Per stile, trama e mood generale (regia, colpi di scena, ecc. ecc.) pensavo che dietro questa nuova serie ci fosse J. J. Abrams, ideatore e produttore di numerosi film e telefilm, tra i quali il premiatissimo Lost. Ne ero convintissima e invece mi sono dovuta ricredere, perché chi ha avuto l’idea per questa nuova serie tv è stato Tom Perrotta, che è anche autore del libro cui si ispira, The Leftovers.

The_Leftovers_posterTrama (in breve):

Un giorno il 2% della popolazione mondiale scompare nel nulla. Tre anni dopo, nella cittadina di Mapletown, si fanno i conti con le conseguenze di quella catastrofe.

La serie si concentra su come la popolazione di Mapletown conviva con la scomparsa di 100 dei suoi abitanti. Tra veglie commemorative per ricordare chi non c’è più, gruppi di contestazione (i Colpevoli Sopravvissuti – un gruppo di uomini e donne interamente vestiti di bianco, dipendenti dal fumo e fedeli a una rigida regola del silenzio) e una setta segreta da Santo Wayne, ogni persona di Mapletown non ha idea di cosa sia veramente successo alle persone scomparse.

 

Io mi sono fermata al primo episodio e quel poco che ho visto mi ha lasciato una strana impressione. Interessante sotto certi aspetti, molto in stile Lost Fringe (altra serie tv di J. J. Abrams), The Leftovers mi è sembrato l’ennesimo telefilm di fantascienza… Però merita di vederne più episodi, per vedere se può riservare sorprese interessanti o se la prima impressione è quella che conta…

Annunci

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...