Movie n. 4 : “Seventh Son”

Oh oh oh! Buon venerdì a tutti!

Tranquilli, Santa Claus non si è impossessato né di me, né del blog. Però questa mattina mi sono svegliata con la sua risata in testa… Decisamente fuori periodo, non trovate? Da me fa freddo, ma un freddo incredibile, a causa della bolla di maltempo degli ultimi giorni e forse è per questo che ho pensato all’omone vestito di rosso…

Ok, dopo un preambolo introduttivo inutile (non pensavate sul serio che servisse, no?!), perché non ci occupiamo di cose serie e passiamo al film di quest’oggi? Tenetevi forte, perché state per leggere la mia prima stroncatura! Ospite del venerdì in questa settimana dedicata al cinema è Seventh Son.

3601652-decorative-elements-border-and-page-rulesSeventh-Son-posterTitoloSeventh Son
Regista: Sergej Vladimirovič Bodrov
Anno: 2014
Cast: Jeff Bridges (Master Gregory), Ben Barnes (Tom Ward), Julianne Moore (Madre Malkin), Alicia Vikander (Alice), 
Trama: Sta per scatenarsi una guerra tra le forze del sovrannaturale e gli uomini. Secoli prima, il maestro Gregory aveva imprigionato la feroce strega Madre Malkin che, riuscita a fuggire, adesso è in cerca di vendetta. L’unica speranza per gli uomini è il giovane apprendista Tom Ward, settimo figlio di un settimo figlio, il solo in grado di sconfiggere la potente maga e la sua magia nera.

parere

Che dire di questo film? Per la prima volta mi trovo in difficoltà perché non trovo nemmeno un punto a suo favore…

Di solito mi sforzo perché, a pessima trama, magari gli attori brillano per un qualche pregio, o per lo sforzo, o ancora per la creatività. Ma qui, sorprendentemente non accade! È assurdo, ma in Seventh Son non riesco ad afferrare un dettaglio che mi faccia smettere di pensare “Avrei potuto occupare quest’ora e quaranta in modo più utile/intelligente”.
Io adoro il fantasy, ormai dovreste saperlo, ma questo film è una delusione per il genere. Tralasciando scenografia e ambientazione, gli unici elementi che salvo in tutto questo marasma ma che non riescono comunque a risollevare l’insieme, passo direttamente all’analisi dei tre attori principali e dei loro personaggi.
Seventh.Son.2014.720p.BDRip.LATiNO.SPA.ENG.x264.DTS-www.intercambiosvirtuales.org-02Jeff Bridges è notoriamente un genio. Basta vedere The Big Lebowsky per metterlo sul podio dei propri attori preferiti. E allora perché, santissimo cielo, qui sembra che stia recitando con un ascesso o una patata infilata in gola?! Lui interpreta Gregory, un cavaliere sulla sessantina con qualche complesso e con istinti omicidi verso tutto quello che rientra sotto la categoria “strega”, che compare ad inizio film mezzo ubriaco senza nessuna voglia di fare quello per cui lo pagano e che scompare per andarsene chissà dove, arzillo come se avesse bevuto Red Bull per una settimana… Il suo apporto alla crescita del suo apprendista è quasi nullo, salvo due lezioni impartite tra l’acquisto del ragazzo e la battaglia finale. Solo i tecnici del montaggio possono sapere come ha fatto… Per me resterà un mistero.
seventh-son-004-1500x1000Nome immenso quello della cattiva di turno: Julianne Moore. Non a caso ricordo anche lei ne The Big Lebowsky e che recitazione! Qui sembra ferma ad aspettare che gli eroi arrivino al suo castello per sconfiggerla. Cioè… Lei è ferma nel suo castello ad aspettare che maestro e apprendista arrivino, tranne quando fa una trasferta punitiva e si accanisce sulla madre del protagonista. Altrimenti è là, persa nell’attesa della luna di sangue e dei suoi pieni poteri.
Adesso tocca a Ben Barnes, alias Tom Ward, il settimo figlio del settimo figlio… Lui devo ammettere che non mi è mai andato a genio come attore (vederlo come Caspian ne Il principe Caspian e Il viaggio del veliero è un colpo al cuore per me) ma qui, sorpresa delle sorprese, ha un suo perché. doc6igajek13atbiyn79bwTra i tre, e l’ho lasciato per ultimo di proposito, è quello che meglio ne esce dallo sfacelo filmico che è Seventh Son. Se la cava bene, nonostante venga catapultato in tutto questo senza nemmeno un avvertimento, e finisce con lo strapparmi anche un sorriso dopo essere sopravvissuto a un mostro assetato di sangue. Non ho ancora capito bene come il suo essere mezzo stregone e mezzo settimo figlio di (bla bla bla) lo renda il super predestinato. Mi consola notare che non è un’informazione rilevante ai fini della conclusione…
Tranquilli, lo so che è un controsenso, ma questo è Seventh Son.
Ammetto che il mio interesse è scemato dopo 12 minuti – finito il cameo di Kit Harrington sostanzialmente – ma il mio consiglio questa volta è: evitatelo!

voto🌗

Advertisements

4 pensieri su “Movie n. 4 : “Seventh Son”

  1. AHAHAH sei esilarante! Allora in generale mi trovo d accordo con te. Pero devo dire che c’è molto di peggio. Mi è risultato come un filmetto per ragazzi. Insomma una cosa cosi… niente di speciale. Mi dispiace che non ti piaccia Ben Barnes… Bhè aspetta, come attore ha ancora moooooolto da imparare (anche se non so se sia colpa sua o del fatto che sia stato sempre scelto per delle parti in cui non ci azzeccava nulla tipo Dorian Gray o il principe Caspian),però è un ragazzo interessante… è un tipo, come dico io. Ha quegli occhi così strani… mi sembrano sempre troppo neri e grandi! Comunque sicuramente è un film da bocciare su tutta la linea!

    Mi piace

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...