The Rainist #11 : Moonlight

Buondì lettori e lettrici! Ben ritrovati a un nuovo appuntamento con The Rainist 😊

Telefilm sui vampiri ce ne sono molti e per tutti i gusti, però io sono un tipo piuttosto particolare e per oggi ho scelto una serie non famosissima ma davvero carina!

Coraggio-tattoo

Poster 

Informazioni generali

TitoloMoonlight
Titolo originale: Moonlight 
Ideatori: Ron Koslow e Trevor Munson
Paese: Stati Uniti d’America
Anno: 2007
Genere: Fantasy, horror, azioni
Stagioni: 1
Episodi: 16
Lingua: Inglese

Trama

Mick St. John, un detective di Los Angeles, è trasformato in un vampiro da sua moglie Coraline durante la prima notte di nozze, senza avere la possibilità di scegliere. Incapace inizialmente di accettare la sua condizione, Mick decide di usare le sue capacità per aiutare gli esseri umani, prendendo i panni di un investigatore privato. Durante le indagini per un caso, dopo aver salvato una bambina di nome Beth (nel 1985), la sua vita prende una piega inaspettata e 22 anni dopo la giovane Beth, brillante reporter per un giornale Online incontrerà di nuovo Mick sulla scena di un crimine e da lì tutto avrà inizio.

Cast principale

• Alex O’Loughlin è Mick St. John
• Sophia Myles è Beth Turner
• Shannyn Sossamon è Coraline Duvall
• Jason Dohring è Josef Kostan

moonlight-cast

Trailer

(Purtroppo niente sigla. È reperibile solo in trailer in inglese… sorry 😔)

Parere

Come vi dicevo nell’introduzione, ho scelto un telefilm non molto conosciuto sui vampiri sia perché è uno di quelli che ho visto interamente (ad esempio, di The Vampire Diaries ho visto solo tre puntate…), sia perché non mi piace parlare di cose che conoscono tutti!
Comunque…
Nonostante Moonlight sia stato interrotto dopo solo una stagione, resta una delle serie vampiresche che meglio reinterpretano la figura del vampiro, associandogli anche un po’ di genere noir e poliziesco che personalmente non disdegno nelle messe in onda del piccolo schermo.
Qui i vampiri non sono semplicemente predatori del sangue umano che vivono di notte, perché è stata creata una comunità che si integra alla perfezione con gli esseri umani, ne rappresenta un sottogruppo, quasi fosse una minoranza etnica un po’ particolare. Tuttavia la loro esistenza è ancora un segreto per la maggior parte delle persone e per questo il rapporto tra Mick (posso finalmente dirlo: è orribile come nome!!!!!) e Beth non è facile, ma come sempre i sentimenti riescono a oltrepassare ciò che la logica ritiene inaccettabile e mostruoso. E poi ci sono le novità rispetto al canone classico, come il fatto che aglio, acqua santa e crocefissi siano del tutto inefficaci o che i vampiri debbano dormire al freddo (addirittura nei congelatori) per conservarsi, tutti elementi che svecchiano senza rovinare il re dei non-morti.
Mi è dispiaciuto che non l’abbiano rinnovata, perché era davvero carina e avrebbe avuto degli sviluppi interessanti, ma è stato anche bello vedere come siano riusciti a riadattare il finale per far sì che chiudesse l’intera storia senza possibilità di un finale aperto e ingannevole su un possibile continuo.

Voto

Coraggio-tattoo

Di serie sui vampiri ce ne sono molte, perciò fatemi sapere quali sono le vostre preferite 😊 oppure raccontatemi le vostre impressioni su Moonlight! Sono tutta orecchie! 

Per il momento però vi saluto! A presto 💋

Advertisements

2 pensieri su “The Rainist #11 : Moonlight

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...