End of the month: January

Come ogni fine mese c’è il resoconto di tutto quello che è passato sul blog e (come nelle ultime volte) vi basta cliccare direttamente sulle immagini qui sotto per trovare gli articoli che avete perso 😊

How to lose a guy in 10 days
How to lose a guy in 10 days
As you like it
As you like it
Everything
Everything
Love Me Tender
Love Me Tender
Lezioni d'amore per amanti imperfetti
Lezioni d’amore per amanti imperfetti
Emma
Emma
Nichi arriva con il buio
Nichi arriva con il buio

 

Dracula
Dracula
Great Expectations
Great Expectations

 

 

Annunci

Programma della settimana #16

Buona Domenica a tutti!

Oggi è una data particolare per tanti motivi. Oggi credo che finiscano i giorni della merla, cioè i tre giorni più freddi dell’anno (29, 30, 31 Gennaio – oppure era 28, 29 e 30… beh… fa nulla 😄) e da me fa davvero freddo. Poi segna l’inizio della settimana con il nuovo tema ma questo sarà in realtà il primo di Febbraio, una data che fa da ponte non solo tra due settimane ma anche tra due mesi.

A livello personale, invece, oggi cade una ricorrenza. Non è una di quelle piacevoli, di quelle belle e a suo tempo è stata devastante, ma negli anni ho avuto modo di capire che essere triste in questo giorno è proprio uno spreco di tempo. Già ne abbiamo poco, perciò buttarlo via in questo modo è da stupidi.

Quindi, visto che oggi voglio essere positiva, ho deciso di dedicare la settimana a un tema che sin da bambina mi ha affascinata, emozionata, divertita, conquistata e che ha occupato una larga porzione del mio tempo: la Mitologia.

Sette giorni in cui film, musica, libri e serie tv racconteranno un pezzetto delle mitologie dell’umanità, degli dei e dei loro complotti e amori che queste quattro arti hanno toccato. Spero vi piaccia!

Grazie di dedicare un po’ del vostro tempo anche al mio blog e più tardi ci sarà il resoconto del mese 😀 Vi auguro di passare un bella, e si spera non eccessivamente fredda, Domenica!

– Federica

The Opposite BookTag – Il Tag degli opposti

Oggi mi prendo una pausa e vi propongo questo tag sui libri davvero carino e che Luigi di Everpop (sono certa che lo conoscete, ma se così in fosse passate da lui!!) mi ha passato: The Opposite BookTag!

1. Il primo libro nella tua collezione/Il tuo ultimo acquisto

                    4703-Bro.indd      NZO

Uno dei più vecchi è Bruno lo zozzo e la dieta mostruosa (o comunque uno del battello a vapore) di Simone Frasca, mentre l’acquisto più recente è Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas.

2. Un libro economico / Un libro caro

              NZO-2        NZO-3

 

Difficile da trovare un libro che costi pochissimo, comunque il più economico che ho comprato è Locus Solus di Raymond Russell (un pessimo acquisto tra l’altro…). Quello più costoso è invece Ray Bradbury di David Seed, ma era per la tesi quindi il prezzo non importava

3. Un libro con un protagonista maschile/Un libro con una protagonista femminile

                pietra-filosofale  NZO

Il mio protagonista non poteva che essere Harry Potter nella sua prima apparizione in Harry Potter e la pietra filosofale di J. K. Rowling. La protagonista femminile invece è Dubhe de Le Guerre del Mondo Emerso di Licia Troisi.

4. Un libro che hai letto velocemente / Un libro-mattone

                  19396864    816923

Se solo fosse vero di Marc Levy è il mio libro letto tutto d’un fiato mentre il vero mattone è L’Œuvre di Zola.

5. Una cover bella / Una cover brutta

                   copertina_alta_w1875    511dLNpny0L._SX322_BO1,204,203,200_

Adoro la copertina di Nichi arriva con il buio di Sara Zelda Mazzini. Invece la versione francese de Le tre stimmate di Palmer Eldritch  di Philip Dick è inguardabile.

6. Un libro italiano / Un libro straniero

                         22032794    13596104

Italianissimo, Una ragazza come me di Sara Tricoli. La meccanica del cuore di Mathias Malzieu è invece la scelta come libro straniero. Entrambi sono dolci e seguono la crescita di due giovani personaggi in modo fantastico.

7. Un libro sottile / Un libro spesso

                 23516615    11127

Orizzonte Giappone di Patrick Colgan è il libro più piccolo che ho letto finora. Le Cronache di Narnia di C. S. Lewis è quello più alto (e quello a cui sono più affezionata).

8. Un romanzo / Un non-fictional book

               9678558   NZO

Il Romanzo è Emma di Jane Austen (ormai sapete quanto sono legata a quest’autrice e alle sue opere). Mentre la non-fiction è Siamo noi i marziani. Interviste (1948-2010) di Ray Bradbury, una raccolta delle sue interviste.

9. Un romanzo molto….troppo romantico / Un romanzo pieno d’azione

                  23482858    23201169

Ho dovuto pensarci un po’ per scegliere entrambi. Non è che Outlander di Diana Gabaldon sia eccessivamente romantico, ma non si è mai visto uno scozzese del 1700 così romantico e premuroso come Jamie Fraser (un po’ poco credibile…). Per l’azione invece vado su Guida galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams.

10. Un libro che ti ha resa felice / Un libro che ti ha resa triste

                      26014787   16121916

Questi opposti sono Lezioni d’amore per amanti imperfetti di Sophie Hart e Colpa delle stelle di John Green e sono entrambi due bellissimi romanzi.

Coraggio-tattoo

Oh mamma! Che fatica arrivare fin qui! Fortuna che ci sono riuscita 😄Ora le nomine (spero non mi lanciate addosso qualcosa): Sara, Laura e Deb!

Buona giornata e buon Sabato a tutti 💋

Recensione “Nichi arriva con il buio” di Sara Zelda Mazzini

Ben ritrovati!

Il Domino Letterario di questo mese mi ha portato a scegliere un romanzo davvero interessante! Chi mi precede è Clarissa del blog Words of Books con Albion. Ombre di Bianca Marconero e la mia scelta si collega perché entrambi i protagonisti di questi romanzi devono destreggiarsi con segreti e problemi che condizionano le loro vite.
Coraggio-tattoo

Info

copertina_alta_w1875Titolo
Nichi arriva con il buio
Autore
Sara Zelda Mazzini

Editore
Narcissus Self Publishing

Anno
2015

Genere
Narrativa contemporanea

Formato
Cartaceo & Ebook

Pagine
288

Prezzo
2,49€ (ebook) – 12,00€ (paperback)

Link acquisto
Amazon

Trama

A dieci anni dalla morte del suo ex fidanzato una donna ne racconta la storia alla sorella adolescente di lui, che non ha avuto il tempo di conoscerlo davvero. Greta ha quattordici anni quando conosce Nicola in occasione di una vacanza al mare, i due si incontrano ogni estate nella medesima località di villeggiatura portandosi appresso nuovi bagagli di vita reale: Greta ha i genitori separati e presto arriva anche una sorellina, la stessa cosa accade in seguito a Nicola; due esistenze speculari a trecento chilometri di distanza unite da un filo fragilissimo di fiducia e speranza. La storia di Greta e Nicola è contrastata di volta in volta da personaggi gelosi, orgogliosi, insicuri e disperati, ma soprattutto da loro stessi. Tra concorsi di bellezza e quiz televisivi la vicenda è l’occasione per ricostruire un decennio di storia italiana dal punto di vista di una generazione, a favore di chi quella generazione non l’ha mai vissuta.

Parere

Un’istantanea italiana, la storia di una crescita e, infine, i problemi di una generazione sono i temi che si alternano in Nichi arriva con il buio, un romanzo decisamente interessante scritto da Sara Zelda Mazzini.
A raccontarci la sua storia, meglio, la sua versione della storia, è Greta, una donna che ripercorre la sua adolescenza e che attraverso i resoconti di quasi dieci anni di vacanza sull’isola spiega alla sorella del suo primo Amore chi era veramente suo fratello Nicola e come, lentamente, sia arrivato al tragico epilogo che entrambe conoscono.
Quello di Greta a Ecaterina, questo il nome fittizio della sorella, è un racconto-sfogo, scritto per far conoscere l’altro lato della medaglia di Nichi, l’aspetto più forte e intransigente del suo carattere, la tenacia che in realtà nasconde un’insicurezza, un’incertezza verso se stessi e il mondo, sentito come alienante per l’individualità.
Greta, raccontando la sua adolescenza, le sue vacanze sull’isola, il raggiungimento dell’età adulta e la sua quotidianità divisa tra due famiglie che non riescono a farla sentire partecipe (o nelle quali non vuole entrare per un istinto di ribellione) è anche, e soprattutto, un’istantanea del nostro paese dai primi anni ’90, propaggini indistinte degli ultimi ’80, e gli albori del nuovo millennio. È una rassegna di tutto quello che rappresentava un must dei vacanzieri nostrani: campeggi, concorsi estivi, telequiz, bagni e docce pubbliche. Nichi arriva con il buio non è solo il racconto del percorso di crescita e della storia d’amore di una quattordicenne, ma anche della nostra nazione, con tutte le sue contraddizioni e i suoi problemi.
Di pregio lo stile della narrazione, che coinvolge ed emoziona, anche se ci sono alcuni refusi che, a volte, rendono lenta la lettura. Sara sa raccontare l’Italia e la vita di Greta – entrambe le loro sfaccettature a volte contraddittorie – con estrema naturalezza, perché rende naturale, per chi legge, immedesimarsi con i personaggi e con l’intera storia.

Voto

Coraggio-tattoo

Questa era la mia tappa del Domino Letterario di Gennaio, ma non si conclude qui! Ci sono ancora due giorni e poi avete anche le tappe precedenti da recuperare se non le aveste viste.

26 Gennaio
Devilishly Stylish ~ Le recensioni della libraia ~ Lettere d’inchiostro

27 Gennaio
Everpop Ladra di libri ~ Libri che porto con me

28 Gennaio
Questione di libri ~ La Rapunzel dei libri ~ Il Bosco dei sogni fantastici

29 Gennaio
Words of Books ~ On Rainy Days

30 Gennaio
Il nostro angolo dei sogni ~ Come non sentirsi soli

31 Gennaio
Leggere è un modo di volare senz’ali ~ Leggendo Romance ~ Jess in Wonderland

Spero passiate anche da tutti gli altri perché sono tutti dei libri davvero interessanti! Io rimango sempre a disposizione per tutti i vostri commenti ma per il momento vi saluto!

A presto 💋

Segnalazione “L’eredità della spada” di Cristina Azzali

Buongiorno! Come state? È iniziata bene la vostra giornata?

Questo Venerdì porta due cose. La prima arriva subito ed è la segnalazione di un romanzo fantasy che rientra nella lista delle mie letture future e che promette di essere davvero interessante. È L’eredità della spada di Cristina Azzali.

Coraggio-tattoo

Info

9788867931767_0_170_0_75Titolo
L’eredità della spada

Autore
Cristina Azzali

Genere
Fantasy 

Editore
Sensoinverso Edizioni

Pubblicazione
31 Agosto 2015

Pagine
630

Prezzo
25 € cartaceo, 6,99 € e-book

Link acquisto
AmazonIbs

Trama

Nei quattro grandi Regni del continente di Eryon impazza la guerra. Un conflitto sanguinoso, che non risparmia nemmeno i villaggi più sperduti, come Ivennon, dove Lenya Dalen vive con suo figlio Arthur e la piccola Ethel. Quando alcuni guerriglieri invadono la loro dimora, è Arthur, ancora piccolo ma con un sacro fuoco che gli arde dentro, a trarre in salvo sua madre e sua sorella grazie a una misteriosa spada lasciatagli dal defunto padre. Anni dopo, con la pace nel frattempo sopraggiunta, Arthur sarà impegnato a dover trovare il suo posto nel mondo, e le sue avventure si intrecceranno a quelle di maghi, divinatrici, banditi e spadaccine. “L’eredità della spada” è un romanzo articolato, scritto con una prosa che fa del dettaglio e della cura descrittiva la sua peculiarità più visibile. Una storia che narra di un mondo d’altri tempi ma raccontando sentimenti, emozioni e umanità che non hanno età.

Contatti

Facebook

Io presto inizierò a leggerlo e non vedo l’ora di potervi raccontare tutte le mie impressioni!

La seconda cosa che porta questo Venerdì è il Domino e arriverà questo pomeriggio!
Ci sentiamo più tardi 💋