Segnalazione “Cupido In Love – Un amore impossibile” di Alessandro Mazzurana

Eccomi di nuovo 😊

Vi propongo un romanzo italiano che ha come protagonista il Dio dell’Amore, Cupido, o meglio la sua versione da ventunesimo secolo.

Coraggio-tattoo

Info

33c22845-b4be-4671-a5be-dcef16ba21e7Titolo
Cupido In Love – Un amore impossibile
Autore

Alessandro Mazzurana
Editore
YouCanPrint
Anno
2016
Genere
Paranormal romance
Formato
Ebook
Pagine
222
Prezzo
0,99€
Link acquisto
Amazon ~ Mondadori ~ Feltrinelli ~ BookRepublic

Trama

Leo è un giovane Cupido di Verona, consapevole del proprio ruolo e dei propri poteri. La sua vita è basata sul rispetto delle regole che ne derivano, con gli annessi privilegi o i conseguenti sacrifici. Deve favorire le infatuazioni e sposare una perfetta sconosciuta appena incontrata a Milano, per sistemare vecchi dissapori, sorti prima che entrambi nascessero, tra la sua famiglia di Cupidi e quella della futura sposa. È proprio tornando in treno dopo aver pranzato con la famiglia milanese che si imbatte in Luna, rimanendone affascinato come non dovrebbe accadere con una persona comune. Allora chi è questa ragazza che lo ha abbagliato pur mostrandosi da subito sgarbata e distaccata? È un’improbabile Cupida mai vista prima oppure fa parte dei Cinici, gli odiati nemici aventi obiettivi opposti a quelli dei Cupidi? Lo scoprirà nei giorni seguenti, così come verrà a conoscenza della ragione che sta all’origine del suo matrimonio combinato, mettendo a rischio equilibri consolidati e in dubbio il suo futuro designato, tra fughe e combattimenti, morti e rapimenti, passioni e innamoramenti in una Verona che sembra essere tornata ai celebrati fasti di Romeo e Giulietta.

Estratto

Inserisco la chiave. Giro e accendo. Sgaso, concedendo sfogo ai cavalli da troppo a riposo. E la vedo in lontananza…
Proprio lei!
Sta uscendo in questo momento dalla stazione. Attraversa la strada sulle strisce pedonali, attenta all’arrivo di qualche macchina. Una mano che avvolge il cellulare le accarezza la guancia, mentre l’espressione del suo viso lascia intendere che non si tratta di una telefonata gradita. O forse è ancora inviperita dall’incontro con me. Pur non conoscendola non avrei difficoltà a credere che possa essere davvero così. L’abito che indossa è sgargiante, illuminato dal sole. Sono certo che si offenderebbe se qualcuno glielo facesse notare, considerata l’immagine sobria e distaccata di sé che vuole mostrare e che di certo rispecchia pure la sua natura intrinseca.
Mi godo volentieri la scena.
Si è fermata su un marciapiede e dopo aver ascoltato in silenzio chi sta dall’altra parte comincia a parlare, animata da una verve che mi è già familiare, dimostrando così un’altra volta il carattere tosto e inamovibile. La pelle assume una tonalità più rubiconda, fino a quando, a un tratto sbuffando, schiaccia un tasto e riaggancia. Riprende il suo percorso con una camminata decisa. Mi sovviene l’idea di andare da lei. Per offrirle magari un passaggio oppure solo a presentarmi. Non so nemmeno il suo nome. Non tarda a tornare il ricordo dell’astio scatenato con il mio precedente tentativo. Rimango fermo, distratto dal suo allontanarsi e mi stupisco a ritrovarmi di nuovo divertito dalla sua apparizione, nonostante il suo persistente modo di fare trasmetta tutto tranne che ilarità. Decido di andarmene anch’io, senza aggiungere un’ulteriore umiliazione a quella già subita. Non prima, però, di causarle una nuova seccatura sfrecciandole a fianco con la manopola del gas aperta. Parto a razzo con il motore che romba avvalendosi di tutta la sua potenza. Innesto in rapida sequenza le marce a mia disposizione, raggiungo il punto in cui si trova, sfioro a tutta velocità il marciapiede e la osservo sobbalzare dallo spavento. Non riesco a sentire le precise parole esclamate mentre dallo specchietto la ammiro imprecare, tuttavia non fatico a realizzare che pur non riconoscendomi affatto mi ha letteralmente mandato a quel paese. Rido di gusto e penso che poteva anche confessarlo, sul treno, che abitiamo nella stessa città…
Chissà che non la riveda da qualche parte prima o poi…

Coraggio-tattoo

Io l’ho già messo in WishList 😄 Fatemi sapere se rientra anche nei vostri gusti!

Ci rivediamo domani 💋

Advertisements

2 pensieri su “Segnalazione “Cupido In Love – Un amore impossibile” di Alessandro Mazzurana

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...