Domino Letterario : “Ally Rose. La Quinta Vittima” di Morgan Cavendish

Buongiorno 😄 e buon Sabato!

Oggi è tornato il Domino Letterario, l’iniziativa tra blog che consiste nel creare una catena di libri collegandosi gli uni agli altri per un dettaglio specifico (da scegliere tra trama, titolo, copertina, autore, saga, casa editrice, genere e così via). La mia scelta di oggi è stata fatta in relazione all’autore del libro che precede il mio e al genere – due thriller scritti da due donne 😊 Iniziamo?

Coraggio-tattoo

Info

Ally-Rose-La-Quinta-Vittima-le-tazzine-di-yokoTitolo
Ally Rose. La Quinta Vittima
Autore 
Morgan Cavendish
Saga
Redrock’s Murders
Editore

Selfpublished
Anno
2015
Genere
Thriller, Urban Fantasy
Formato

Cartaceo
Pagine
337

Trama

Redrock Bay, Nova Scotia. Una serie di brutali omicidi macchia di sangue le strade della città. La polizia brancola nel buio e l’Ispettore Alicia Rosslyn McPharson, contro la volontà del suo Capitano, si affida all’aiuto di una medium: un’altra vittima sarebbe dovuta morire quella stessa notte. Qualcosa, però, non va come previsto. Una donna viene uccisa, ma non è quella designata dalla veggente. Alicia, coinvolta in prima persona nella vicenda, viene così catapultata in un mondo spaventoso che le sconvolgerà la vita, popolato da creature sovrannaturali di cui ignorava l’esistenza. 
Dopo essere scomparsa per un anno senza lasciare traccia, torna dalla sua famiglia e dai suoi colleghi completamente cambiata e pronta a catturare il misterioso assassino che, nel frattempo, è tornato a uccidere. Affiancata nelle indagini da due ambigui vampiri bicentenari, da un detective privato, da una medium e da un ex partner rissoso, Alicia dovrà combattere per impedire che le strane morti continuino a susseguirsi. La lotta contro il tempo si farà serrata e, mentre il collegamento tra le uccisioni stenterà ad apparire, la protagonista dovrà districarsi tra vaghi sospetti, prove inconsistenti, amori pericolosi e rapporti perduti, tra magia, sangue e mistero fino ad una inaspettata conclusione. 
Fino a che punto puoi resistere quando il mondo intorno a te cade a pezzi e tutto quello a cui avevi creduto fino a quel momento viene messo in discussione? Un avvincente thriller sovrannaturale in cui tutti mentono e niente è come sembra.

Parere

Vampiri ormai se ne trovano in tutte le salse e con le caratteristiche più diverse, da quello che brilla a quelli che si reincarnano in esseri umani, ma ciò che più rende unici gli immortali della saga di Morgan Cavendish è il loro ritorno alle origini.
Come ben presentato nell’introduzione, tutto l’universo soprannaturale di Ally Rose fa riferimento alla letteratura gotica e alla moderna di ispirazione gotica, prendendo Dracula, Ruthven (il vampiro creato da Polidori e “antenato”, per così dire, di quello di Stoker), Lestat de Lioncourt e tutti i loro vampirici simili per riportarli in auge attraverso i due coprotagonisti Alexis e Yvel.
Si ritrovano questi esseri centenari dotati di poteri mentali capaci di riscrivere i ricordi e di mettere in discussione il libero arbitrio degli umani con un semplice schiocco di dita. Ma non ci sono solo vampiri, perché anche streghe/stregoni e licantropi fanno parte di questa particolare avventura, riacquistando tutti i loro legami con la natura e le origini soprannaturali.
Redrock Bay, una cittadina canadese apparentemente tranquilla, si vena di tinte thriller e fantasy grazie a questi personaggi soprannaturali e è compito di Alicia Rosslyn McPharson, ex ispettore della omicidi di Redrock, scoprire cosa abbiano a che fare queste creature con l’efferata attività di un pluriomicida misterioso, cercando anche di capire perché anche lei sia diventata una delle sue vittime.
Alicia è una protagonista decisa ma profondamente sconvolta e questo la porta a sembrare spesso impreparata di fronte alle proprie responsabilità come detective della omicidi. In lei combattono il suo essere umana e la nuova natura di vampiro, in un conflitto esistenziale che la destabilizza e mette in discussione le certezze costruite in una vita intera. Più volte ho avuto l’impressione che fosse incompleta, sotto molti punti di vista. Non perché è mancato qualcosa durante la creazione del personaggio, anzi l’autrice ha saputo dare a tutti una profondità e uno sviluppo a tutto tondo davvero interessante, ma è incompleta come persona. Alicia è stata privata della sua umanità in modo violento e nella sua nuova natura non riesce ancora a riconoscersi. Molto più di Alexis e Yvel, in lei combatte ancora lo spirito umano di un tempo e questo si riflette molto (ovviamente) sulle sue azioni, nel bene e nel male che ne può derivare. La si vede sbagliare ed esitare, una situazione complicata anche dalle dubbie intenzioni di entrambi i suoi “tutori” vampirici.
Alexis e Yvel, zio e nipote così diversi tra loro, generano metà degli sconvolgimenti mentali e emotivi di Alicia, insinuandosi nella sua vita professando il loro totale aiuto per risolvere gli omicidi e assicurare il criminale alla giustizia. Sono due figure dal passato oscuro, che nessuno dei due vuole riportare alla luce nemmeno se questo ha un impatto diretto sulla vita della protagonista, ma che credo saranno obbligati a fare per il suo bene. Entrambi infatti, a modo loro (e le dimostrazioni non mancano), hanno a cuore Alicia e questo non può che portare a un inevitabile confronto con quello che vogliono nasconderle.
A fare da corollario a questo insolito trio si unisce l’intera città, con i suoi legami e le diverse etnie che la caratterizzano, e la centrale di polizia, l’unico luogo in cui Alicia può essere pienamente se stessa, anche in questa sua nuova veste di vampiro. La cura data al lavoro di Alicia e alle attività investigative ad esso collegate è qualcosa di fantastico, perché testimonia l’attenzione al dettaglio realista che fa di Ally Rose. La Quinta Vittima un thriller prima di essere un romanzo gotico e urban fantasy, in cui lo stile dell’autrice invoglia a continuare la lettura per scoprire come siano collegati i diversi pezzi del puzzle e perché proprio Alicia sia la chiave di volta in tutto quello che accade.

Voto

Coraggio-tattoo

È una saga che devo assolutamente continuare per due motivi: è scritta davvero bene e il finale di questo volume mi ha lasciata a bocca aperta (così 😮)! E poi, non me ne voglia Yvel, ho sviluppato un debole per Alexis nonostante non sia affatto la galanteria fatta persona ❤️

La mia tessera è stata attaccata, ma ne avete ancora altre da seguire per arrivare alla fine di questo Domino! Eccole:

fb_img_14695351444031

Mi raccomando, non perdete il filo 😄

A presto
— Federica 💋

Annunci

12 pensieri su “Domino Letterario : “Ally Rose. La Quinta Vittima” di Morgan Cavendish

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...