Beautiful Creatures – La sedicesima luna

Buongiorno 😊

Questo primo Lunedì di Aprile parte con la recensione di un film che ho trovato davvero carino, nonostante sia sempre critica nei confronti delle pellicole tratte da dei romanzi!

Una giovane maga in un piccolo paese conservatore e bigotto d’America, crea scompiglio, morale e meteorologico, nella comunità. E nel cuore di un ragazzo che è disposto a tutto per lei. Lei vive con lo zio e la nonna, lui ha subito un lutto che lo porta a isolarsi nella lettura. E saranno proprio i libri, di ogni genere, a unirli e, forse, dividerli. Il loro sentimento passerà per prove durissime, provocate dalla natura di lei ma anche dall’incantesimo che lui, umano, le ha fatto: l’amore.
Con: Alden Ehrenreich, Alice Englert, Viola Davis, Emmy Rossum, Emma Thompson, Jeremy Irons

Dopo aver letto il libro non potevo che rivedere (esatto, rivedere, perché ho scoperto la saga letteraria dopo essere incappata per caso nella sua trasposizione) il film per decidere effettivamente se fosse bello quanto ricordavo e, soprattutto se fosse fedele all’opera originale.
Devo dire che la memoria non ha fatto brutti scherzi e che, in fin dei conti, è una delle trasposizioni che più mi sono piaciute. Ci sono, come logico che sia per non sforare il muro dei 120 minuti, dei cambiamenti e dei tagli rispetto alla trama del libro e si è puntato qui (tecnica tipica per attrarre il pubblico) sul lato romantico/tragico della storia tra Ethan e Lena, piuttosto che su quello “teorico” più legato alla magia e alla maledizione che incombe su Lena per giustificare la conclusione comune a entrambi.
Purtroppo nell’operazione di snellimento (ed è la sola grande pecca di cui vi parlo) per adattare il libro al grande schermo, Marian, la bibliotecaria sempre pronta a sfoderare citazioni e consigli, si è ritrovata accorpata ad Amma, la veggente esperta di vudù, come unico personaggio, senza che il risultato mantenesse un po’ della sagacia che la caratterizza. Peccato, perché avrebbe reso questa nuova Amma memorabile.
Comunque, a dispetto delle differenze il film non è un obbrobrio come di solito accade in casi simili, ma si lascia guardare con piacere perché alla fine accoglie e rispetta la natura della storia e dei personaggi, mantiene molto la caratteristica dei tipi umani che è uno degli elementi centrali nel libro, oltre all’accanimento contro Lena a causa di idee bigotte e retrograde. È solo un po’ più romantico e devo dire che non mi è dispiaciuto (sapete meglio di me quanti adori le storie smielate 😄).
Vero punto di forza del film, al di là dell’accuratezza nella resa dei momenti e dei luoghi che nel libro sono fondamentali per la storia, è il cast che lo compone e prende parte alla realizzazione di un buon prodotto, perché bastano già i nomi di Jeremy Irons, Viola Davis ed Emma Thompson a segnare un alto livello di interpretazione e recitazione. Loro tre, nei ruoli di Macon Ravenwood, Amma e della signora Lincoln, rendono il film davvero spettacolare, anche nelle scene che non hanno nulla a che con la trama originaria e che potrebbero far storcere il naso per la troppa licenza poetica.
Però, ed è quello che più mi ha fatto apprezzare il film, sono stati i due attori protagonisti a colpirmi, sia per l’affiatamento tra loro nell’interpretare i loro personaggi, sia per l’empatia che ho sviluppato io nei loro confronti di fronte alla loro versione di Ethan e Lena. Alice Englert e Alden Ehrenreich non hanno tradito le aspettative che il libro mi ha dato verso la caratterizzazione di Lena e Ethan, con lei così cupa e desiderosa di rimandare una giornata che sa essere inevitabile e che la porta a vedere la visione peggiore del mondo e della situazione, mentre lui è il ragazzo privo di capacità soprannaturali che sembra il primo a dover rinunciare perché estraneo a tutto il mondo di Lena ma che si dimostra il più combattivo proprio perché agli umani non è concessa nessuna scappatoia magica, ma solo quella di non arrendersi mai di fronte alle difficoltà. Inutile dirvi che è il mio personaggio preferito di tutto il film, nonché l’attore che più ho trovato adatto al ruolo.

Ovviamente sono tutta orecchie per sapere se avete mai visto questo film o le impressioni che vi ha suscitato se fa parte delle vostre conoscenze 😊 Tutti i vostri commenti sono sempre benaccetti e sono anche il miglior modo per iniziare una nuova settimana!

A presto
Federica 💋

Advertisements

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...