Crimson Peak [Il mio primo horror]

Ciao!

La recensione di oggi è un vero evento perché, come vedete dal titolo, vi parlo del mio primo film horror. L’ho guardato giusto di recente e anche se non credo che ripeterò l’esperienza tanto presto, con Crimson Peak sono rimasta folgorata!

Titolo
Crimson Peak
Regia
Guillermo del Toro
Anno
2015
Genere
Orrore, drammatico, fantastico
Lingua
Inglese
Paese di produzione
Stati Uniti d’America
Sceneggiatura
Guillermo del Toro, Matthew Robbins

America, all’incirca verso la fine del 1800. Edith Cushing, una giovane scrittrice di storie sui fantasmi che vede le anime dei morti sin da molto piccola e che fatica a farsi pubblicare, si trova irrimediabilmente attratta da sir Thomas Sharpe, un baronetto inglese intelligente e pieno di idee ma spiantato, alla disperata ricerca dei finanziamenti necessari a realizzare il suo progetto di estrazione di un tipo di argilla molto particolare. Edith, a dispetto delle precauzioni, delle visioni del fantasma della defunta madre e del tentativo di suo padre di separarla da Thomas, dopo essere rimasta orfana anche del padre, riesce a coronare il proprio sogno d’amore e a partire per l’Inghilterra con Thomas e Lucille, sorella maggiore di quest’ultimo, allontanandosi da tutti gli affetti con cui è cresciuta e dall’inquietante avvertimento datole negli anni dal fantasma di sua madre. “Fa’ attenzione a Crimson Peak!” l’ha accompagnata per tutta una vita ma quello che Edith non sa è che i due fratelli Sharpe nascondono dei terribili segreti, che metteranno in pericolo la sua incolumità e la porteranno direttamente tra le braccia di Crimson Peak.
Come punto fisso nella scelta di cosa leggere/guardare evito tutto ciò che fa parte del genere horror perché mi impressiono davvero facilmente, del tipo che non chiudo occhio per tutta la notte, ma, prima di scoprire che questo film di Guillermo del Toro appartenesse a questa categoria, sono stata attirata dai nomi presenti all’interno del cast e mi sono ritrovata a guardarlo con un certo interesse. Ormai lo avevo iniziato, perciò potevo anche vederlo tutto!
Sono gli effetti speciali a (ri)portare in vita i fantasmi e il lato horror, quindi una volta accertatami che “fosse tutto finto”, Crimson Peak diventa più un film drammatico, un genere che metabolizzo meglio. Devo ammettere che mi è piaciuto molto e nonostante il lato macabro e da paura folle (almeno per me), le scene e i concetti sottintesi sono davvero profondi e poetici – raccapriccianti ma poetici –, un aspetto che rende la pellicola coinvolgente anche grazie alla presenza di un cast con i fiocchi.
Mia Wasikowska, Jessica Chastan, Tom Hiddleston e infine Charlie Hunnam sono i quattro interpreti che rendono vividi e reali i loro rispettivi personaggi: l’innocente e pura Edith, costretta a diventare forte per poter sopravvivere; Lucille Sharpe, misteriosa, distante e fredda, tanto da essere algida e pericolosa; Thomas, intelligente e consapevole delle proprie mancanze e delle proprie colpe, ma succube della sorella quasi fino all’estremo; e il dottor Alan McMichael, determinato e fedele, nonché così profondamente innamorato di Edith da sfidare ogni prova o dolore per lei.
È un film molto bello e quello che lo rende ancor più speciale è l’attenzione alla fotografia, ai campi lunghi nelle inquadrature e alle ambientazioni. Solo la scenografia e l’organizzazione dei diversi interni è stupefacente, il resto non fa che rendere Crimson Peak una vera e bella sorpresa.

Non credo, come vi dicevo, che mi avventurerò di nuovo in altri film (o libri) del genere perché già questo mi ha messo a dura prova!! Sono una fifona 😅 e voi? Siete anche voi facilmente impressionabili?

Vi auguro una buona giornata 💋

Annunci

Un pensiero su “Crimson Peak [Il mio primo horror]

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...