Una nuova saga: Rebel Queen [5° Regno]

Buongiorno 😊

È Venerdì e facciamo ritorno ancora una volta nel mondo di Vesta e Idris!
Quello di oggi è il quinto Regno di cui vi parlo, ma in caso vi siate persi quelli precedenti, li potete scoprire seguendo i link qui sotto:
1) Il Regno di Ura’Si    2) Il Regno di Ventis  3) Il Regno di Bermit  4) Il Regno di Astrea  5) Il Regno di Eris       6) Il Regno di Oshia
7) Il Regno di Shile   8) Il Regno di O’ti Dres
9) La Fortezza

Oggi vi porto a scoprire le desolate, ventose terre di quello che ho idea sarà il regno più isolato dell’intera storia. Vi porto nel Regno di Ventis!

La prima caratteristica di questo nuovo reame, e che potete vedere anche nella mappa, è la vastità dei suoi territori, nonché la totale assenza di una vegetazione consistente. Questo si deve al fenomeno che poi ha dato origine al nome del regno e cioè la presenza di costanti venti che, provenendo dal mare e incanalandosi tra la catena del Tur’denna e i rilievi tra i regni di Bermit e Astrea, raggiungono una velocità tale da non consentire la crescita di piante oltre (più o meno) il metro d’altezza. Perciò i territori di Ventis costituiscono un’immensa pianura verde, battuta da venti caldi e freddi, rispettivamente nella bella e brutta stagione, dove è possibile trovare arbusti, fattorie, campi coltivate e mandrie più o meno estese (una sorta di Pampa, per darvi un’idea 😉).
La sua capitale, Ventis, si trova al confine più estremo delle pianure ed è la più antica tra quelle del continente. Fu costruita dalle popolazioni autoctone quasi mille anni prima che gli antichi conquistatori (gli antenati di tutti i regnanti) arrivassero e conquistassero il continente. Oggi non presenta più tracce evidenti delle costruzioni passate, però ne mantiene vive le tradizioni ed è quella dove si professa maggiormente il culto di Nesylis, dio delle metamorfosi.
A regnare è, formalmente, la regina Tulipa, ma vista la sua giovane età (ha solo 13 anni) chi davvero guida il regno è il gran sacerdote del Tempio Sacro, Chirion, il quale è anche il responsabile della tattica politica adottata nello scontro tra Vestalia e Dres.
A differenza degli altri regni di cui abbiamo parlato fino ad ora, infatti, Ventis è il solo a professarsi neutrale. Non si schiera apertamente dalla parte della Regina Ribelle, come invece fanno Bermit, Ura’Si e Shile, ma si mantiene a distanza da entrambi i contendenti. Però non tutto è come appare e Ventis riserva grandi sorprese 😉

Con Ventis si chiudono quei regni che possiamo definire “Pro Vesta”, anche se con questo la posizione non è così certa. Dal prossimo, invece, vi porto a scoprire quei territori e quei sovrani che sono accaniti sostenitori di Dres. Andremo a Oshia, Astrea, O’ti Dres e anche a Eris, la mitica città che Vesta non vede l’ora di riconquistare, ma prima una piccola deviazione! La vedrete Venerdì prossimo, perché c’è ancora tanto da scoprire nel mondo di Rebel Queen!

Federica 💋


P.s. Che ve ne pare del banner su in cima? Vi piace? Ci ho lavorato un po’ nelle scorse settimane e forse lo troverete presto qui sulla destra, tra i vari link e social, così Vesta sarà ufficialmente una rubrica del blog, con una sua pagina dedicata dove trovare tutto più facilmente 😊

Annunci

2 pensieri su “Una nuova saga: Rebel Queen [5° Regno]

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...