[Review Party] “Segreti di una notte d’estate” di Lisa Kleypas

Buongiorno lettori!

Come vi ho annunciato lunedì, questa settimana sarebbe stata particolare e incentrata su Lisa Kleypas! Questo mese sono infatti uscite le nuove edizioni dei volumi che compongono la Wallflowers Series, dedicata a quattro giovani donne in cerca di marito e destinate a fare da tappezzeria – cioè a restare isolate e ignorate – ai grandi eventi. Ma è giunto il loro momento e in questo primo Review Party vi porto a conoscere Annabelle Peyton!

Grazie alla CE per la copia del romanzo.

58591297. sy475 Titolo
Segreti di una notte d’estate
Titolo originale
Secrets of a Summer Night
Autore
Lisa Kleypas
Traduzione
P. Marin
Serie
Wallflowers #1
Editore
Leggereditore
Pubblicazione
Luglio 2021
Genere
Romance storico
Formato

Cartaceo (12,90€) ~ Digitale (7,99€)
Pagine

274
Acquisto
Sito editore

Annabelle, Lillian, Evie e Daisy sono quattro giovani donne piene di speranze, sogni e timori, stanche di aspettare che l’uomo della loro vita venga a cercarle: l’amicizia le renderà più audaci e intraprendenti, e d’ora in poi si aiuteranno l’una con l’altra. Annabelle è affascinante e colta, di nobili origini, ma senza dote. E solo nelle fiabe i principi sposano le povere fanciulle, lo sa bene. Ma il suo algido orgoglio le impedisce di accettare il corteggiamento di Simon Hunt, ricco borghese e impetuoso seduttore, ben diverso dagli aristocratici che vorrebbe accalappiare. Almeno fino a quando lui non le ruba un bacio che non riesce più a dimenticare… Così inizia tra i due un gioco di seduzione e desiderio, fino a quando la mossa più imprevista di tutte, l’amore, li lascerà senza fiato.

Il primo romanzo di una serie dedicata a quattro donne dalle passioni coraggiose, pronte a sfidare le rigide regole della società vittoriana.

Annabelle Peyton è una giovane aristocratica che, in seguito alla morte del padre, si è trovata con la madre e il fratello minore Jeremy a dover fare economia per mantenere la famiglia e garantirgli un’istruzione da gentiluomo. È determinata Annabelle a farcela con le proprie forze e a non chiedere favori, né prestiti, a nessuno. Perché una volta è accaduto: per poter assistere a uno spettacolo con il fratello, Annabelle non è riuscita a rifiutare il prestito di Simon Hunt, borghese affascinante e intraprendente, che l’ha portata all’esperienza più sconvolgente della sua vita: un bacio rubato impossibile da dimenticare.
Due anni dopo quel bacio, Annabelle è diventata una delle poche giovani a non essere mai invitate a ballare né considerata per il matrimonio perché priva di dote. Fa da tappezzeria e insieme a lei ci sono Lilian e Daisy Bowman, ereditiere americane dai modi troppo diretti per essere accettate dall’aristocrazia inglese, ed Evie Jenner, carina ma dai natali umili e affetta da balbuzie a causa della sua insicurezza.
Solidali le une con le altre, le quattro giovani donne, riunite nel “Club delle Zitelle” decidono di unire le forze per trovare tutte un marito, a iniziare dalla più grande di loro, Annabelle.
Ma non hanno calcolato l’interesse di un certo uomo in particolare.

Quell’uomo era completamente diverso dagli aristocratici impomatati e cosparsi di colonia che Annabelle aveva cercato di accalappiare durante le sue ultime due Stagioni in società.

Perché negli ultimi due anni Simon Hunt non è riuscito a dimenticare la splendida ragazza che lo ha stregato, e ignorato (alla meglio) sin da allora, nonostante la sua ricchezza e l’amicizia con Marcus Marden, conte di Westcliff, gli abbiano spalancato le porte dei circoli più esclusivi. Simon, però, non è ben visto dall’alta società, come tutti i borghesi arricchiti e gli americani, per questo sa che nessuna lady lo vorrebbe come marito e, di contro, lui non ha alcun interesse a sposarsi. Però desidera Annabelle per sé e dopo aver sentito un pettegolezzo che la riguarda, è disposto a tutto pur di averla, anche indurla ad accettare la proposta sconveniente di diventare la sua amante.
Pronti a passare l’estate a Stony Cross Park, la tenuta di campagna di Westcilff, per portare a termine i rispettivi obiettivi, Annabelle e Simon, circondati dalla prorompente presenza delle Zitelle e da quella ferma e autoritaria di Westcliff, si ritrovano a giocare una partita tutta loro, fatta di mosse e contromosse dagli esiti inaspettati che porteranno entrambi a scoprire qualcosa di sconvolgente: a volte, ciò che si crede di volere non è ciò che si desidera davvero.

Era un uomo profondamente prosaico e non era in grado di trovare parole adatte a descrivere l’attrazione che provava. Sapeva solo che la vista di Annabelle alla luce scintillante dei candelieri era uno spettacolo che gli mozzava il fiato.

Il primo volume della serie Wallflowers (che significa “tappezzerie”) segue la venticinquenne Annabelle Peyton, giovane senza una dote e alla disperata ricerca di un marito che si ritrova a dover affrontare una delle più grandi insidie dell’epoca Vittoriana per chi come lei è dotata di un bell’aspetto ma è priva di mezzi. È una giovane vitale, espansiva e capace di mantenere il sangue freddo davanti a uomini convinti di poter ottenere tutto ciò che desiderano solo perché ricchi e titolati.
Quest’ultimo non è certo il caso di Simon, ma anche lui, abituato a lottare per ottenere ciò che vuole perché nato in condizioni modeste, ha il suo bel da fare per comprendere ciò che davvero vuole da Annabelle e come trasformare l’attrazione per lei in qualcosa che entrambi possono condividere e dalla quale lasciarsi travolgere. Due caratteri determinati che, insieme, rivelano grande tenerezza.

– Ogni volta che ti guardo – mormorò – penso che non potresti essere più bella di così, e ogni volta mi dimostri che ho torto.

Narrato in terza persona con un punto di vista interno che si alterna tra Annabelle e Simon, anche se il focus maggiore è su di lei, Segreti di una notte d’estate è un romanzo emozionante, esplicito tanto nei sentimenti quanto nelle descrizioni dei momenti in cui il desiderio prende il sopravvento, ed è insieme capace di trascinare con i suoi protagonisti diversi dai classici lord e lady dei romanzi storici, esempi di un interclassismo che amplia il mondo vittoriano e lo porta verso la società più vera, anche considerando ciò che Annabelle e la sua famiglia devono affrontare mentre lei e Simon si stuzzicano e sconvolgono a vicenda.

E visto che è un Review Party, qui trovate anche le altre blogger che ospitano il volume di oggi:

I miei magici mondi

My Crea Bookish Kingdom

Rivendell: Katy Booklover

Fatemi sapere se conoscete Lisa Kleypas e i suoi romanzi!

Federica 💋

Your answer

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...