[Segnalazione] “Il Regno della Terra” di Laura Rocca (Le Cronistorie degli Elementi • Libro quarto)

Ve ne parlavo due giorni fa e oggi non posso proprio esimermi dal ricordarvi che è stato pubblicato questo nuovo capitolo dell’esalogia di Laura Rocca 😍

Titolo
Il Regno della Terra
Autore
Laura Rocca
Saga
Le Cronistorie degli Elementi • Libro quarto
Editore
Amazon Self Publishing
Pubblicazione:
7 Luglio 2017
Genere
Fantasy, Young Adult
Formato:
Ebook ~ Cartaceo (prossimamente)
Prezzo:
3,99€ (Ebook ~ disponibile su Kindle Unlimited)
Libri precedenti

Recensioni & segnalazioni libri precedenti

È difficile fingere di non provare niente per qualcuno che ami disperatamente, ma è ancora più complesso manifestare un amore che non esiste. Celine sarà costretta a fare entrambe le cose. Il Prescelto si è risvegliato e la Regina è attraversata da sensazioni contrastanti: vorrebbe stare con Aidan, ma il senso di colpa la divora. Tamnais è buono, gentile e la ama, mentre lei dissimula e cerca un modo per svincolarsi dal loro legame.
La forzata segretezza su ciò che sente davvero la obbliga a mentire a tutti, ammantando ogni suo rapporto di finzione, costringendola ad allontanarsi da tutti gli affetti, lasciandola sola.
La speranza di trovare qualche indizio sul dono che lega lei e Aidan le dà la forza di prepararsi alla spedizione nel Regno della Terra. Nuovi problemi preoccupano Celine. Bethia, la figlia dei Sovrintendenti, afflitta da mesi da una strana malattia che l’ha resa un vegetale, si rianima improvvisamente rivelando qualcosa che sconvolge tutti.
La Regina è costretta a prendere decisioni difficili che minano qualsiasi certezza abbia mai avuto, persino l’unica sulla quale avrebbe scommesso: l’amore che Aidan nutre per lei.
Mentre Aidan è lontano, in giro per le Divisioni del Regno, alla ricerca delle informazioni di cui necessitano, Celine si pone nuove domande e si accorge che i suoi poteri si indeboliscono giorno dopo giorno, lasciandola sfiancata e incapace di avere il minimo contatto con gli Spiriti.
Solo il coraggio di usare la forza interiore che l’ha sempre animata potrà condurla di nuovo alla vittoria. Riuscirà Celine a trovare il coraggio necessario, nonostante creda di aver perso tutto, anche la persona che per lei conta di più al mondo?

Booktrailer

Contatti

Facebook Twitter ~ Instagram ~ Sito dell’autrice

[Blogtour] Il Regno della Terra di Laura Rocca – Le Cronistorie degli Elementi • Libro quarto

Buongiorno lettori e lettrici!!

Oggi sono felicissima di ospitare la 7ª tappa del blogtour di Laura Rocca, dedicato alla sua nuova e prossima pubblicazione: Il Regno della Terra! Questo sarà il quarto volume dell’esalogia di Le Cronistorie degli Elementi e non vedo l’ora di leggerlo! Pronti per scoprire questa nuova tappa?

Titolo
Il Regno della Terra
Autore
Laura Rocca
Saga
Le Cronistorie degli Elementi • Libro quarto
Editore
Amazon Self Publishing
Pubblicazione:
7 Luglio 2017
Genere
Fantasy, Young Adult
Formato:
Ebook ~ Cartaceo (prossimamente)
Prezzo:
3,99€ (Ebook ~ disponibile su Kindle Unlimited)
Libri precedenti

Recensioni & segnalazioni libri precedenti

È difficile fingere di non provare niente per qualcuno che ami disperatamente, ma è ancora più complesso manifestare un amore che non esiste. Celine sarà costretta a fare entrambe le cose. Il Prescelto si è risvegliato e la Regina è attraversata da sensazioni contrastanti: vorrebbe stare con Aidan, ma il senso di colpa la divora. Tamnais è buono, gentile e la ama, mentre lei dissimula e cerca un modo per svincolarsi dal loro legame.
La forzata segretezza su ciò che sente davvero la obbliga a mentire a tutti, ammantando ogni suo rapporto di finzione, costringendola ad allontanarsi da tutti gli affetti, lasciandola sola.
La speranza di trovare qualche indizio sul dono che lega lei e Aidan le dà la forza di prepararsi alla spedizione nel Regno della Terra. Nuovi problemi preoccupano Celine. Bethia, la figlia dei Sovrintendenti, afflitta da mesi da una strana malattia che l’ha resa un vegetale, si rianima improvvisamente rivelando qualcosa che sconvolge tutti.
La Regina è costretta a prendere decisioni difficili che minano qualsiasi certezza abbia mai avuto, persino l’unica sulla quale avrebbe scommesso: l’amore che Aidan nutre per lei.
Mentre Aidan è lontano, in giro per le Divisioni del Regno, alla ricerca delle informazioni di cui necessitano, Celine si pone nuove domande e si accorge che i suoi poteri si indeboliscono giorno dopo giorno, lasciandola sfiancata e incapace di avere il minimo contatto con gli Spiriti.
Solo il coraggio di usare la forza interiore che l’ha sempre animata potrà condurla di nuovo alla vittoria. Riuscirà Celine a trovare il coraggio necessario, nonostante creda di aver perso tutto, anche la persona che per lei conta di più al mondo?

Come sempre i booktrailer di Laura riempiono di aspettative e di impazienza per poter leggere un nuovo capitolo della sua fantastica saga! E anche questo non è da meno!
Accompagnato da un sottofondo musicale che richiama lo stile “tribale”, le canzoni popolari celtiche, quindi con suoni scozzesi/irlandesi, e quello tipicamente medievale, questo nuovo specchietto, che dà delle anticipazioni su ciò che troveremo nel quarto libro de Le Cronistorie degli Elementi, è innanzitutto ricco di variazioni musicali che mettono già in chiaro il tono epico dell’avventura che di certo aspetta Celine nel Regno della Terra, il suo elemento! Il ritmo ti trascina, ti coinvolge, e sono certa che rispecchia appieno il mood del romanzo.
Poi, ovviamente, arrivano le immagini e le descrizioni a dare il colpo di grazia alla nostra pazienza! Ebbene sì, gli splendidi paesaggi boschivi e gli spazi aperti che appaiono e scompaiono come sbuffi di fumo rendono piacevole alla vista tutto il booktrailer e aprono l’immaginazione verso i veri territori che i personaggi visiteranno durante la ricerca della Falce del Destino. Come sarà il Regno della Terra? Troveranno una foresta pronta ad accoglierli a braccia aperte? Oppure scopriranno una selva minacciosa e ricca di pericoli?
E su questo le descrizioni non chiariscono molto, anzi fanno in modo di accendere la suspence e di accrescere l’attesa per scoprire cosa ne sarà dell’amore tra Aidan e Celine. Nel Regno dove si nascondono le possibili risposte per spiegare il legame che li unisce, e che travalica le tradizioni e le certezze, entrambi saranno costretti a mentire per un bene più grande. Ma a quale prezzo?
Inutile dirvi che non vedo l’ora di avere tra le mani il libro per poter soddisfare la mia curiosità! Dopo questo booktrailer è ancora più difficile tenere il conto fino al 7 Luglio, ma per fortuna quasi ci siamo 😊 Voi che ne dite? Siete impazienti come me?
Aspettare è difficile, lo so, ma non preoccupatevi, perché c’è una sorpresa per voi: seguendo tutte le tappe avete la possibilità di portare a casa con voi un buono Amazon del valore di 20€. Ecco qui l’elenco completo delle tappe e dei blog che le ospitano!

Mi raccomando: non mancate!!

A presto
Federica 💋

Recensione “Il Regno del Fuoco” di Laura Rocca [Le Cronistorie degli Elementi – Libro Terzo]

Buongiorno e buon Lunedì!

Questa settimana inizia con una recensione della quale non vedevo l’ora di parlarvi, sia perché adoro la saga, sia perché conosco l’autrice e la ritengo una delle persone più dolci, disponibili e capaci di questo mondo, una di quelle a cui si augura sempre e solo il meglio 😊 Sto parlando di Laura Rocca e della sua saga fantasy Le Cronistorie degli Elementi!!

Info

copertina

TitoloIl Regno del Fuoco
Autore: Laura Rocca
SagaLe Cronistorie degli Elementi – Libro Terzo
Editore: Amazon Self Published
Pubblicazione: 2017
Formato
: Ebook ~ Cartaceo
Pagine
: 526
Prezzo
: 2,99€ (ebook ~ gratis con Kindle Unlimited) ~ 15,29€ (cartaceo)
Acquisto
:
Amazon

L’animo di Celine non potrebbe essere più sereno: Aidan ha finalmente accettato di vivere il sentimento che li unisce e nel Regno del Fuoco le protezioni sono ancora integre.
A pochi giorni dalla partenza per la nuova spedizione, però, le cose si complicano. Serve un nuovo volontario per il posto vacante di guaritrice, ma alle selezioni si presenta solo Kaina, e la regina, nonostante il disappunto, è obbligata a portarla con sé.
La missione si rivela da subito ostica. Gli Spiriti degli Elementi sembrano non aver apprezzato la testardaggine della ragazza e, nonostante il suo impegno, non le concedono più udienza, la privano della loro guida e la gettano nello sconforto. Legarsi ad Aidan è stato un errore?
Altre ombre si addensano segretamente sul suo destino. Urchaid, servo fidato di Fàs, ha stretto un’alleanza con una persona molto vicina a Celine: il nemico la vuole e farà di tutto per averla.
Con il cuore e la mente persi in un groviglio di emozioni destabilizzanti, la regina si appresterà a combattere nuove battaglie e andrà alla ricerca della forza interiore perduta, quella che le permetterà di riacquistare la speranza.

Parere

Ritorna con il terzo volume la saga fantasy de Le Cronistorie degli Elementi e lo fa senza disattendere le aspettative lasciate alla conclusione de Il Regno dell’Aria.
In questo nuovo tassello dell’esalogia creata da Laura Rocca, Celine riprende la propria spedizione alla ricerca delle armi forgiate dai quattro Custodi degli Elementi e dopo la Lama di Adhar (recuperata nel precedente volume), ora tocca all’Arco di TeΦnet, il Custode dell’Elemento più indomito, implacabile e a suo modo rigenerante  di tutti: il Fuoco. Per ritrovarlo, lei e la squadra composta da Aidan, Mavi, Brian, Caswyn, Buonia, Murchadh, Birghinia, Aengus, Erskine, Ermer e dalle new entry Kaina e Lonn si recano negli splendidi territori del Sudafrica, dove le protezioni impediscono agli esseri umani di entrare nello stupendo e selvaggio Regno del Fuoco.
Qui, con l’aiuto di Kenina, iniziano la ricerca nel territorio più vasto e multiforme che hanno incontrato finora, passando dalla lussureggiante zona della città e del fiume che le scorre accanto a un deserto caldo e impraticabile, solcato da venti fortissimi o interrotto da pericolose sabbie mobili, fino alla comparsa di un’oasi misteriosa e in grado di soddisfare ogni necessità.
La varietà dei paesaggi e delle descrizioni si riconferma come uno dei punti chiave nello stile di Laura, che riesce come sempre a trasmettere un’immagine chiara e perfetta attraverso l’uso delle parole. Grazie a questa caratteristica, non è affatto difficile immaginare quegli splendidi territori e le diverse scene, tanto che è sicuramente uno degli elementi che coinvolgono nella lettura fin quasi a non accorgersi dello scorrere del tempo.
Il secondo punto che mi ritrovo sempre ad adorare nei romanzi di Laura è la caratterizzazione dei personaggi e la polifonia di voci che accompagnano lo svolgimento della storia. La molteplicità dei punti di vista permette di armonizzare i diversi momenti che si alternano nella trama, creando un panorama variopinto ma ben definito, in cui non c’è mai una/un sola/o protagonista, ma in cui tutti hanno la stessa importanza, lo stesso diritto ad essere partecipi e a far sentire la propria voce.
Ma questi, ormai, sono elementi consolidati nella saga, i caratteri basilari che la identificano e che se fossero le sole parti interessanti non aggiungerebbero nulla di nuovo. Ma così non è e la novità introdotta non è una da poco, perché porta la storia a un altro livello. Mantenendo l’attenzione del lettore costantemente sull’attenti, la certezza che all’interno del gruppo ci sia un traditore è ciò che spinge a consumare le pagine, nella speranza di scoprirne l’identità prima del finale e prima che accada qualcosa di irreparabile. In continuo incalzante, ci si ritrova coinvolti in tanti colpi di scena che aumentano a dismisura la curiosità su ciò che ancora riservi il futuro a Celine e Aidan.
Senza svelare nulla e lasciando tanto al dubbio, i tre grandi colpi di scena finali (due dei quali me li aspettavo sin dall’inizio, ma che mi hanno comunque lasciata a bocca aperta come l’ultima rivelazione) mantengono accesa la fiamma della curiosità e rendono quasi una banale e scontata formalità il compito di questo volume: Il Regno del Fuoco è il terzo di una esalogia, la metà esatta della saga, e dovrebbe essere il pilastro che sostiene l’interesse per gli eventi che contiene e anche per quelli che faranno parte dei prossimi tre libri. Ebbene, non solo ci riesce, ma lo fa così bene che, personalmente, sento di aver sviluppato una dipendenza, della quale avverto già la crisi di astinenza al pensiero che mancano solo tre volumi alla conclusione!
Per fortuna ci sono gli spin-off!!

Beh vi ho detto tutto quello che potevo!! Manca solo il consiglio di leggere questa saga se ancora non la conoscete 😊 Aspetto i vostri commenti e nel frattempo vi lascio le recensioni ai volumi precedenti: Il mondo che non vediAidan Il Regno dell’Aria!

A presto
Federica 💋

[Blogtour] Il Regno del Fuoco (Le Cronistorie degli Elementi) di Laura Rocca – Il Booktrailer [Tappa 7]

Buongiorno a tutti, lettrici e lettori!

Oggi ho il piacere di presentarvi la settima tappa del blogtour dedicato al nuovo capitolo della meravigliosa saga di Laura Rocca. Si tratta di Le Cronistorie degli Elementi – Il Regno del Fuoco e se mi seguite da un po’, sapete quanto sia fan della saga, dei personaggi e soprattutto quanto tenga all’autrice, perché Laura dimostra volume dopo volume come sia possibile creare un’opera che conquisti il pubblico solo grazie al proprio impegno!
Due anni fa l’avventura è iniziata con Il mondo che non vedi, portandoci a scoprire il mondo nascosto di Celine e il regno dei Custodi degli Elementi nella loro capitale Gallaibh. Poi, dopo aver affrontato le avventure del primo libro da un altro punto di vista nello spin-off Aidan, è stata la volta de Il Regno dell’Aria, dove la lotta con Fàs è entrata nel vivo (cliccando sui titoli trovate le recensioni ai romanzi). Ma adesso tocca a Il Regno del Fuoco!

copertinaL’animo di Celine non potrebbe essere più sereno: Aidan ha finalmente accettato di vivere il sentimento che li unisce e nel Regno del Fuoco le protezioni sono ancora integre.
A pochi giorni dalla partenza per la nuova spedizione, però, le cose si complicano. Serve un nuovo volontario per il posto vacante di guaritrice, ma alle selezioni si presenta solo Kaina, e la regina, nonostante il disappunto, è obbligata a portarla con sé.
La missione si rivela da subito ostica. Gli Spiriti degli Elementi sembrano non aver apprezzato la testardaggine della ragazza e, nonostante il suo impegno, non le concedono più udienza, la privano della loro guida e la gettano nello sconforto. Legarsi ad Aidan è stato un errore?
Altre ombre si addensano segretamente sul suo destino. Urchaid, servo fidato di Fàs, ha stretto un’alleanza con una persona molto vicina a Celine: il nemico la vuole e farà di tutto per averla.
Con il cuore e la mente persi in un groviglio di emozioni destabilizzanti, la regina si appresterà a combattere nuove battaglie e andrà alla ricerca della forza interiore perduta, quella che le permetterà di riacquistare la speranza.

Questo terzo volume sarà disponibile dal 27 Gennaio sullo store di Amazon in formato Ebook (2,99€ ~ Gratis per gli iscritti a Kindle Unlimited) e cartaceo (14,77€), ma oggi siamo qui per parlare di un “piccolo” video che vi farà venire sicuramente voglia di scoprire e leggere il libro: il Booktrailer!!

Prima, però, che ne dite di scoprire qualcosa sul dietro le quinte di questa meraviglia?! Ho avuto modo di fare un paio di domande a Laura a questo proposito ed ecco quello che mi ha risposto!

Quanto credi sia efficace il booktrailer nella promozione di un libro?

Dipende da quanto siano prodighi di condivisioni i tuoi lettori. Se le persone ti aiutano a farlo girare molto può essere un buon mezzo, altrimenti non serve a tanto. A me piace farli, mi diverte, quindi li faccio comunque, ma posso dirti che fino a ora nessuno mi ha mai scritto di aver comprato il libro dopo aver visto il trailer. Di solito li guardano tutti dopo aver letto, quando poi si aggirano per il web a caccia di notizie sulla saga. Oppure li guardano persone che già li comprerebbero perché conoscono la saga.

È stato difficile realizzarlo?

Parto con il dire che fare i booktrailer mi piace, quindi forse mi risulta meno difficile perché è una cosa che non mi annoia. Lavorare con After Effects e Premiere è davvero bello, ma ci sono cose per cui mi serve seguire dei tutorial. Non avendo competenze come grafica alcune cose non so farle senza indicazioni. Ci sono effetti che durano pochi secondi per cui guardo tutorial lunghi anche mezz’ora, faccio il video contestualmente passando dalla schermata di After Effects a quella di YouTube con la spiegazione. È stata lunga la parte di ricerca perché ho voluto trovare posti più rappresentativi possibili, poi mi dirai le tue impressioni in merito una volta lette le descrizioni all’interno del libro. Un’altra cosa complessa è mettere insieme qualcosa di abbastanza conciso. Io sono tendenzialmente logorroica e per me riassumere è sempre difficile, mi mette ansia sapere di avere un tempo limite, quello della musica, ho sempre il terrore di arrivare a fine video e accorgermi di averci messo troppe cose e non poter recuperare.frase

Per quel che mi riguarda, il booktrailer è incalzante, con il giusto sottofondo musicale capace di creare un’alta aspettativa su quello che si vede di secondo in secondo. Le immagini poi, con i loro effetti di movimento e la grande varietà, sono quello che più mi ha colpita! Chissà come sarà ritrovare all’interno del libro quegli stessi luoghi, filtrati attraverso le sempre belle descrizioni di Laura e il pizzico di interpretazione personale! Questo booktrailer mi ha fatto venire una gran voglia di leggere Il Regno del Fuoco, a dimostrazione che, quando qualcosa è ben fatta, il lettore non può che esserne coinvolto!

Ma con tutto questo parlare, non vi ho ancora mostrato il vero protagonista di questa tappa! Eccolo qui!

Allora, che ve ne pare?! Bello, no?
Fatemi sapere come vi è sembrato perché, commentando, avrete la possibilità di partecipare al giveaway finale e vincere così una copia cartacea de Il Regno del Fuoco!! Una super opportunità da non perdere, esattamente come tutte le altre tappe mancanti:

blogtour3

Alla prossima
Federica 💋

Recensione “Il Regno dell’Aria” (Le Cronistorie degli Elementi Vol.2) di Laura Rocca

Buondì 😄 Siamo arrivati a Venerdì e per oggi vi ho riservato una recensione che non vedevo l’ora di scrivere!!

Oggi infatti vi racconto le mie impressioni su Il Regno dell’Aria, il secondo volume de Le Cronistorie degli Elementi di Laura Rocca! Prima di iniziare lasciatemi dire che, anche questa volta, Laura ha fatto un lavoro incredibile, bello e che ti appassiona dalla prima all’ultima pagina!! Brava, brava, brava ❤️

Coraggio-tattoo

Info

13412134_10209316059483513_8793978248704093697_oTitolo
Il Regno dell’Aria
Autore
Laura Rocca
Saga
Le Cronistorie degli Elementi
Editore
Amazon Self Publishing
Pubblicazione
8 Luglio 2016
Formato
Ebook ~ Cartaceo
Prezzo

2,99€ (Ebook. Gratis con Kindle Unlimited) ~ 14,55€ (Cartaceo)
Link acquisto
Amazon

Trama

Celine è convinta di essere una ragazza insignificante e invisibile, ma il destino ha in serbo altri piani per lei: non solo scopre un mondo di cui non conosceva l’esistenza, ma ne è persino a capo. Purtroppo questo dono inaspettato le preclude l’amore dell’unico ragazzo che le abbia mai fatto battere il cuore in diciotto anni. La profezia, infatti, lega il suo destino a quello dell’altro Prescelto, e il suo amato Aidan è irremovibile: non infrangerà le loro leggi perché non vuole esporla ad alcun pericolo.
Celine non può crogiolarsi nel dolore, non ha più tempo. I nemici stanno colpendo duramente i Quattro Regni, Fàs ha deciso di attaccare e il popolo si sente talmente abbandonato da aver perso ogni speranza. Le protezioni attorno al Regno dell’Aria stanno cedendo e, mentre il male si avvicina, Celine deve ritrovare la Lama d’Aria, dispersa da quasi vent’anni. La sopravvivenza del Regno dipende dalla riuscita della sua missione. L’unica possibilità di salvezza è nelle sue mani.
Alla scoperta di un mondo nuovo, immerso tra i ghiacci della Finlandia, Celine si appresta a sciogliere le fila di un antico mistero.

Parere

Da un seguito ci si aspetta sempre molto, soprattutto se il primo volume ha saputo conquistare. Con Il mondo che non vedi, primo libro de Le Cronistorie degli Elementi, sono entrata a far parte del mondo dei Custodi degli Elementi, ne ho apprezzato i personaggi, le descrizioni, le ambientazioni, tanto da sviluppare quasi una dipendenza. Per questo, nei mesi scorsi, le mie aspettative per Il Regno dell’Aria erano davvero elevate.
Sono immensamente felice di poter dire che sono state confermate!
Come in Il mondo che non vedi e Aidan (Spin Off in cui le vicende sono raccontate dal punto di vista del coprotagonista maschile), anche in questo secondo volume Laura sa creare una coesione assoluta tra lettore e storia che mi ha tenuta incollata alle pagine dall’inizio alla fine.
A fare da sfondo alla vicenda questa volta c’è il Nord più estremo, la Finlandia ai suoi confini più settentrionali, in una narrazione fluida e coinvolgente che trasforma l’Aurora Boreale e le tradizioni finlandesi in elementi portanti e originari proprio dell’universo creato da Laura. Ci si sente direttamente coinvolti in quello spettacolo naturale che è la Finlandia, tanto da avere la sensazione di aver viaggiato per chilometri e chilometri ed essersi ritrovati in quella terra avvolta dalle tenebre e rischiarata dalle stelle.
Quello che più emerge, e che fa dei romanzi di Laura un vero gioiello, è la presenza di personaggi capici di rendersi reali attraverso i gesti che compiono, le parole che pronunciano e le emozioni che provano lungo tutta questa avventura nel regno di Adhar, lo Spirito dell’Aria. È impossibile non stabilire con loro un’empatia profonda, un coinvolgimento emotivo che fa sentire umanamente vicini a Celine, Aidan, Mavi, Buonia, Caswyn e a tutto il sipario di nuovi personaggi che si impara a conosce a mano a mano che la lettura procede. Proprio il numero diventa la caratteristica centrale del romanzo, perché i punti di vista sulla vicenda si alternano in ogni capitolo. Con Il Regno dell’Aria ogni personaggio ha la possibilità di trasmettere la propria voce, togliendo il monopolio della narrazione a Celine e ampliando il coinvolgimento di chi legge, e così facendo la storia assume una dimensione corale che entusiasma e regala momenti sempre unici e inimitabili.
Per gli animi romantici è un romanzo che sa far palpitare il cuore del lettore, sia per l’attesa che per i coronamenti a lieto fine, non solo per quel che riguarda la suspense tra Celine e Aidan, perché anche gli altri personaggi e le loro storie vengono portate in primo piano alla ricerca di un po’ di felicità. Come nel primo volume, è l’empatia e la vicinanza che si sviluppa con loro a rendere impossibile lo staccarsi dalle pagine! Ho adorato in modo in cui i diversi personaggi, comprese le new entry Bhirginia, Aengus, Archeflow, Hewie, Aillie e Maheloas, si relazionano con chi già conosciamo e tra loro, perché li fa percepire come reali e non semplici prodotti di fantasia.
Non manca, poi, in questo tripudio di sentimenti, la parte più movimentata e misteriosa della storia, in cui la ricerca della Lama d’Aria si caratterizza con battaglie, impensabili incontri e nemici sempre più agguerriti e disposti a tutto pur di vincere. C’è molta più azione che ne Il mondo che non vedi ed è un ulteriore elemento che rende dipendenti da questa saga!
Per concludere non posso non parlare dello stile di Laura, perché è ciò che rende davvero unici tutti questi elementi così ben orchestrati. Il punto forte, lo avrete capito, è la caratterizzazione dei personaggi, il loro realismo, ma nemmeno le descrizioni sono da meno. L’accuratezza nei dettagli e nella resa dei diversi ambienti crea dei piccoli quadri, delle immagini che balzano agli occhi mentre si vive quest’avventura con Celine e gli altri e che ci danno l’idea di essere davvero entrati in questo mondo incredibile.

Voto

Link

Sito Autrice Pagina Facebook Gruppo Facebook Il mondo che non vedi (Amazon) ~ Aidan (Amazon) ~ Il mondo che non vedi (recensione) ~ Aidan (recensione)

Coraggio-tattoo

Ormai ho sviluppato una vera dipendenza per questa esalogia (la storia de Le Cronistorie degli Elementi comprende infatti altri quattro volumi) e per i suoi protagonisti! Non vedo l’ora di scoprire cosa accadrà ne Il Regno del Fuoco, il terzo volume, e di sapere come si evolverà il misterioso rapporto tra Aidan e Celine e cosa architetterà il grande nemico Fàs per avere la meglio sui Custodi degli Elementi!
Io un po’ di sospetti e idee li ho già, però aspetto Laura e il suo prossimo lavoro per eventuali conferme o smentite 😉

Nel caso non lo abbiate ancora letto, ve lo consiglio caldamente e sarà nei vostri prossimi acquisti, vi auguro una buona lettura!

A presto!
Federica 💋