Vitae : Il Contest letterario

Buongiorno lettori!

Nelle ultime settimane sono stata un po’ assente, causa impegni personali e partecipazione al NaNoWriMo, il National Novel Writing Month di novembre, che mi ha assorbita nell’ultima settimana.

Oggi, comunque, riprendono le normali attività del blog! Però iniziamo un po’ in tranquillità, giusto per riacclimatarci un po’ alla presenza in rete 😊 E lo facciamo con la presentazione di un contesto letterario!

Partecipa al I concorso letterario
“Vitae”, per racconti brevi a tema libero – narrativa di genere, fantasy 

UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si partecipa con un racconto a tema libero (narrativa di genere o fantasy), che non superi le 10 cartelle dattiloscritte (1 cartella = 30 righe di 60 battute, circa). Sono ammesse eccezioni qualora gli elaborati oltrepassino di poco il limite fissato.

TESTI – I testi devono essere in lingua italiana originali e inediti. Per inediti si intendono racconti che non siano stati pubblicati all’interno di libri in versione cartacea o elettronica, dotati di regolare codice ISBN. Sono da considerarsi invece inediti, e possono quindi essere inviati, quei testi che siano stati auto-pubblicati dall’autore (anche tramite servizi quali ilmiolibro.it e simili). Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi. Possono partecipare autori sia italiani che stranieri.

NUMERO COPIE – I concorrenti devono mandare il racconto via mail in allegato word. Il file dovrà essere nominato con nome e cognome dell’autore e titolo del racconto. Nell’allegato word, dopo il titolo devono essere riportate le generalità dell’autore: nome e cognome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo mail.

INVIO ELABORATI – I racconti devono essere inviati al seguente indirizzo mail: blackrobotpublishing@yahoo.com.

NESSUNA TASSA – La partecipazione al concorso è gratuita e non è prevista alcuna tassa di lettura. Gli autori selezionati per la pubblicazione si impegnano però ad acquistare almeno due (2) copie del libro (il pagamento dovrà avvenire prima dell’uscita dell’antologia, e verrà richiesto per e-mail dall’Editore). Il prezzo di copertina del libro verrà determinato in base al numero di pagine, e andrà da un minimo di 15 euro a non oltre 25 euro, spese di spedizione escluse.

TERMINI DI INVIO – Gli elaborati vanno inviati per mail entro e non oltre il 20 Dicembre 2020 compreso.

DESIGNAZIONE DEI VINCITORI – A tutti i partecipanti verrà inviata una mail con il responso della Giuria.

PREMI – I racconti vincitori verranno pubblicati da Black Robot Publishing LTD in un libro, il cui titolo verrà preso da uno dei racconti selezionati. Verrà inoltre riportato il logo del concorso, “Vitae”. Il libro verrà messo in vendita su Amazon in doppia versione italiano e inglese.

DIRITTI D’AUTORE – I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli Autori, che cedono soltanto il diritto di stampa

GARANZIA – L’autore dichiara di essere l’unico proprietario dell’opera nonché il creatore originale, conoscendo le pene previste dalla legge in caso di dichiarazione del falso. Garantisce pertanto che l’Opera, titolo compreso ed eventuali immagini/disegni compresi, è originale e non viola in alcun modo norme penali o diritti di terzi di qualsivoglia natura, facendo salvo l’Editore da qualsiasi conseguenza pregiudizievole dovesse derivargli dal suo utilizzo. L’Autore dichiara inoltre di disporre a pieno titolo dei diritti oggetto del presente atto, non avendoli precedentemente ceduti a terzi.

INFORMAZIONI – Per informazioni, scrivere a blackrobotpublishing@yahoo.com.

INFORMATIVA – Informativa ai sensi della Legge 675/96 e successive modifiche sulla Tutela dei dati personali. Il trattamento dei dati, di cui garantiamo la massima riservatezza, è effettuato esclusivamente ai fini inerenti il concorso cui si partecipa. I dati dei partecipanti non verranno comunicati o diffusi a terzi a qualsiasi titolo.

Be’, se avete un romanzo nel cassetto che rientra in questa categoria, mi sembra il momento giusto per mettersi alla prova! Voi che dite?

Fatemi sapere se parteciperete così questa iniziativa rientra nei vostri interessi!

Noi ci risentiamo domani per un ritorno al venerdì di segnalazione per le letture del weekend 😊

Federica 💋

Roaring Twenties tra Luglio e Settembre!

Buongiorno 😊

Accidenti, siamo già alla fine di un altro trimestre!! Come vola il tempo!
E visto che settembre chiude oggi le sue porte, io vi propongo il classico ricapitolo con le letture più belle degli ultimi 90 giorni e con il punto sulle mie tre sfide di sfide di lettura!

10472017 38085712. sy475 42754035. sy475 53624085. sy475 34885958. sx318 50281229. sx318 40770634. sy475 55097083. sx318 55222714. sy475 33232028. sy475

Le recensioni

Nodo di sangue ~ Il Regno dell’Acqua ~ Ogni singola cosa ~ Il Regno del Vuoto ~ Per un bacio e (molto) più ~ I fiori di Elisabetta
Di Heir of Ashes Forever Warriors ancora non vi ho parlato, ma le recensioni arriveranno a ottobre!

My Libera Lo Scaffale

  1. Lo strano caso dell’apprendista libraia di Deborah Meyler (348 pagine) ✔️
  2. Shatter Me di Tahereh Mafi (394 pagine) ✔️
  3. Unravel Me di Tahereh Mafi (537 pagine) ✔️
  4. Ignite Me di Tahereh Mafi (469 pagine) ✔️
  5. Legend di V. E. Schwab (512 pagine) => Prossima lettura
  6. L’ultimo re di Bernard Cornwell (406 pagine)
  7. Un cavaliere e il suo re di Bernard Cornwell (428 pagine)
  8. I re del nord di Bernard Cornwell (370 pagine)
  9. Il filo della spada di Bernard Cornwell (377 pagine)
  10. Il signore della guerra di Bernard Cornwell (412 pagine)
  11. La morte dei re di Bernard Cornwell (416 pagine)
  12. Re senza dio di Bernard Cornwell (361 pagine)
  13. Il trono senza re di Bernard Cornwell (388 pagine)
  14. L’orphelin de Perdide di Stefan Wul (205 pagine) ✔️

Sono a cinque libri su 14 e, come le volte precedenti, sono rimasta indietro con le letture della lista 😓 Ormai non so più se riuscirò a finirli… mah…

Goodreads Challenge

Con i libri letti, invece, sono a quota 91 su 165! Ne mancherebbero ancora una bella cinquantina e la vedo dura, ma, sapete, la speranza è l’ultima a morire e magari ce la farò!

Contano le pagine, Non i libri

Per il numero di pagine lette sono arrivata a 25513, sempre ovviamente da dividere per 91 libri!

Le vostre letture invece come proseguono? Siete andati avanti oppure anche durante la quarantena avete rallentato?
Fatemi sapere!

Federica 💋

Roaring Twenties tra Aprile e Giugno!

Buongiorno 😊

A chiudere il mese, visto che è già passato un altro trimestre, torna il post che ricapitola tutte le letture fatte negli ultimi 90 giorni e che tiene il conto di come vanno le mie sfide di lettura 😉

32697625. sy475 34974533. sy475  50915952. sy475  

Le recensioni

Unravel Me ~ Ignite Me
Quella di Jane Eyre arriva tra qualche giorno, mentre le recensioni di Per l’uno e per l’altra e Collisione arriveranno la prossima settimana 😉

My Libera Lo Scaffale

  1. Lo strano caso dell’apprendista libraia di Deborah Meyler (348 pagine) ✔️
  2. Shatter Me di Tahereh Mafi (394 pagine) ✔️
  3. Unravel Me di Tahereh Mafi (537 pagine) ✔️
  4. Ignite Me di Tahereh Mafi (469 pagine) ✔️
  5. Legend di V. E. Schwab (512 pagine)
  6. L’ultimo re di Bernard Cornwell (406 pagine)
  7. Un cavaliere e il suo re di Bernard Cornwell (428 pagine)
  8. I re del nord di Bernard Cornwell (370 pagine)
  9. Il filo della spada di Bernard Cornwell (377 pagine)
  10. Il signore della guerra di Bernard Cornwell (412 pagine)
  11. La morte dei re di Bernard Cornwell (416 pagine)
  12. Re senza dio di Bernard Cornwell (361 pagine)
  13. Il trono senza re di Bernard Cornwell (388 pagine)
  14. L’orphelin de Perdide di Stefan Wul (205 pagine)

Per ora sono a quattro libri su 14 e sono rimasta un sacco indietro con le letture della lista 😓 confido in luglio e agosto, con un po’ di vacanze che mi aiutino a smaltire la lista!

Goodreads Challenge

Per i libri letti, invece, devo dire di essere andato abbastanza spedita e di aver “accumulato” 67 libri In questi primi sei mesi dell’anno. Una media di 11 e qualcosa al mese (uno in più rispetto ai tre mesi precedenti ✌️). Certo, con un traguardo di 165 sono un po’ indietro, però altri sei mesi per recuperare quindi spero di potercela fare 💪

Contano le pagine, Non i libri

Per il numero di pagine lette sono arrivata a 18413, sempre ovviamente da dividere per 67 libri!

Le vostre letture invece come proseguono? Siete andati avanti oppure anche durante la quarantena avete rallentato?
Fatemi sapere!

Federica 💋

Disney+

Buongiorno 😊

Come state? Come procede la vostra quarantena?

Io, in questo ultimo mese e soprattutto questo weekend, ho testato un po’ la nuova piattaforma streaming della Disney. Ecco come mi è sembrata 😊

Allora, da un punto di vista puramente visivo e grafico (il colpo d’occhio per intenderci), diciamo che la conformazione non è nulla di innovativo. Ha questa slideshow centrale che mostra i programmi più interessanti/gli ultimi arrivi di Mamma Disney e delle diverse case e franchising che questa possiede, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic.
Ha una impostazione identica, pressoché in tutto, a Netflix. L’unica differenza, che a mio avviso è più una mancanza, è l’assenza di una mini-preview che permette di visualizzare i dettagli del film o della serie tv scelti senza per forza entrare nella scheda specifica. Su Disney+ questo manca e, se clicco su un film per leggerne la trama, poi si deve per forza tornare alla home per proseguire la navigazione su altri prodotti. È un dettaglio, tutto sommato di poco conto, ma che rende la fruibilità del sito un po’ più ostica rispetto a quella di altri servizi di streaming già più rodati.
Utili e funzionali, invece, i banner nella homepage che rimandano a classi specifiche di prodotti: Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic rimandano alle rispettive pagine, dove il catalogo viene suddiviso per categorie (oltre già alla selezione del franchising) ed è possibile intraprendere la visione delle saghe e delle serie tv nel giusto ordine di visione, perché i prodotti vengono ordinati secondo l’odine corretto (come i film del MCU o di Star Wars).
Ora, il catalogo è quello che mi ha Sorpresa di più, in senso positivo che negativo. La scelta di prodotti da vedere è decisamente ampio, sia di quelli già è già usciti su altre piattaforme, che sia cinema o tv, sia degli originali prodotti esclusivamente per la nuova pubblicazione in streaming. Si passa dall’intera collezione Marvel, compresi tutti i film prodotti sugli X-Men (Cosa che ho apprezzato tantissimo, perché io li adoro!), a quella Disney, che comprende non solo i più recenti live action, anche i primi film di animazione come “La spada nella roccia” o “Biancaneve”, fino a quelle serie tv che tra gli anni ‘90 e il 2000 facevano parte della programmazione di Disney Channel. Volendo, si hanno ore di visione in interrotte e sui gusti più disparati, tuttavia sono le mancanze, o meglio le imprecisioni, a lasciare un po’ scontenti.
Di diversi programmi, infatti, è inserita una selezione parziale, soprattutto per quel che riguarda le serie tv di cui alcune non sono presenti tutte le stagioni (come la versione originale dei Ducktales). Altra strana mancanza, questa evidente soprattutto perché è un prodotto di punta della casa, riguarda i film di Spider-Man legati al MCU: Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far from home sono assenti dalla lista di film perché, legalmente, la loro distribuzione in streaming è affidata alla Sony, nonostante i diritti sul personaggio e sulle storie cinematografiche appartengano alla Disney. Diatribe legali che rendono poco funzionale e anche un po’ ingenua la gestione di una piattaforma di streaming da parte di un colosso come la Disney, perché determina delle sviste abbastanza grandi e che, a questi livelli, ci si aspetta anche siano evitabili, aggirabili, forse risolvibile in altri modi (?).
Discreti gli Originali, quei prodotti realizzati appositamente per il lancio di Disney+, dei quali però devo ammettere di aver guardato fino in fondo solo la serie tv The Mandalorian (o almeno, fino agli episodi finora pubblicati). Gli altri, film e serie principalmente rivolti a un pubblico di adolescenti, li ho guardati molto velocemente, però devo dire che, sì, mi aspettavo di più, ma non sono male. Almeno per quello che posso dirvi adesso.

Insomma, il fatidico lancio di questa nuova piattaforma evidenzia sicuramente dei grandi punti di forza e li dimostra nel vasto catalogo, soprattutto nel recupero di programmi anche “datati” ma fantastici da rivedere. Pecche, invece, sono sicuramente queste sbavature nella composizione di un così grande catalogo e nella poca fruibilità del sito stesso, che risulta un po’ bloccato in compartimenti stagni e slegati tra loro, dove la navigabilità non è certo il suo forte. È una buona piattaforma, ma sicuramente grande margine per migliorare ed essere ancora più competitiva.

Io, per adesso, ho fatto una super scorpacciata di maratona Marvel e Star Wars, anche se quest’ultima molto a rilento (Ho infatti visto solo i primi tre film… cioè la seconda trilogia uscita al cinema)! Ma ditemi, voi avete modo di usare Disney+? Avete trafficato un po’ tra le sue pagine e i suoi prodotti? Impressioni? Se avete consigli da darmi su cosa vedere tra gli Originali, sono tutta orecchie 😉

Federica 💋

Roaring Twenties tra Gennaio e Marzo!

Buongiorno e buon lunedì!

Siamo (quasi) giunti alla fine dei primi tre mesi di questo pazzo 2020! Ne sono successe di cose in soli 90 giorni, ma qui sul blog si parla di libri (per la maggior parte) e oggi vi racconto le mie migliori letture di questi tre mesi!

50281366. sy475  30300237. sy475 50055262. sx318 sy475  46003734. sy475 50358616 51060916. sx318 52406601. sy475 51977164. sy475 36475035. sy475

Le recensioni

La Piccola Farmacia Letteraria ~ Shatter Me ~ End of the Road Bar. Vol.2 ~ Loki. Il giovane dio dell’inganno ~ Everless

Come avrete notato, non tutti i best books di questo trimestre sono stati recensiti. Questo perché, sinceramente, non me la sento di giudicare i Romance in quanto incapace di descriverli… Sono una romanticona assurda, lo sapete, perciò perdo di capacità se si tratta di una storia del genere. Per sapere se mi son piaciuti o no vi lascio sbirciare su Goodreads, vi basta cliccare sulle immagini 😉 Questi titoli, poi, sono solo una selezione! Sono, infatti, i miei preferiti tra quelli con i voti più alti.

My Libera Lo Scaffale

  1. Lo strano caso dell’apprendista libraia di Deborah Meyler (348 pagine) ✔️
  2. Shatter Me di Tahereh Mafi (394 pagine) ✔️
  3. Unravel Me di Tahereh Mafi (537 pagine) => In lettura
  4. Ignite Me di Tahereh Mafi (469 pagine)
  5. Legend di V. E. Schwab (512 pagine)
  6. L’ultimo re di Bernard Cornwell (406 pagine)
  7. Un cavaliere e il suo re di Bernard Cornwell (428 pagine)
  8. I re del nord di Bernard Cornwell (370 pagine)
  9. Il filo della spada di Bernard Cornwell (377 pagine)
  10. Il signore della guerra di Bernard Cornwell (412 pagine)
  11. La morte dei re di Bernard Cornwell (416 pagine)
  12. Re senza dio di Bernard Cornwell (361 pagine)
  13. Il trono senza re di Bernard Cornwell (388 pagine)
  14. L’orphelin de Perdide di Stefan Wul (205 pagine)

Per ora sono a due libri su 14, ma spero di recuperare presto gli altri, magari continuando con la saga di Tahereh Mafi! Vedremo 😊

Goodreads Challenge

Sono arrivata alla soglia dei 30 libri giusto giusto oggi! Vero che manca ancora un giorno, ma non credo di poter aggiungere un altro libro alla lista! Direi che 10 libri al mese è già una buona media!

Contano le pagine, Non i libri

Per quel che invece riguarda il numero delle pagine lette ho toccato quota 8611 (quasi l’altezza dell’Everest!), sempre per 30 libri.

Ma ditemi: seguite qualche sfida di lettura? Tenete il conto dei volumi letti? Oppure questo 2020 vi ha fatto scoprire un libro in particolare?

Aspetto i vostri titoli!

Federica 💋

#Ioleggoacasa