[Segnalazione] “L’ultima risata” di Elena Genero Santoro

Buongiorno a tutti!

A chiudere la settimana arriva una nuova segnalazione librosa!

Titolo
L’ultima risata
Autore
Elena Genero Santoro
Editore
PubMe
Anno
2020
Genere
Narrativa
Formato

Cartaceo (15€) ~ Ebook (2,99€)
Pagine

130

In quella che doveva essere una spensierata vacanza, Futura apprende che a suo padre rimangono poche settimane di vita. Decide pertanto di rimanere presso i genitori per trascorrere con lui l’ultimo periodo. Suo marito Patrick, rientrato a Barcellona per lavoro, deve destreggiarsi tra le avance di un’allieva invadente e i nuovi problemi del suo amico attore Mac. Mentre Giovanni, il fratello di Futura, soffre per il timore di perdere il padre, la sua fidanzata Manuela non disdegna le attenzioni di un nuovo collega che pare essere l’uomo perfetto. Per costruire gli ultimi ricordi col padre, Futura affronterà un percorso a ritroso; le toccherà un inaspettato salto nel passato, tra i frammenti di una famiglia disgregata e un’adolescenza disagiata. Avrà un incontro destabilizzante con il ragazzo che al liceo le aveva rubato il cuore, ma qualcuno la aiuterà a ricomporre i pezzi e le ricorderà che la vita deve essere affrontata con più leggerezza, anzi, con una risata.

Passate un buon weekend!

Federica 💋

[Segnalazione] “Ovunque per te” di Elena Genero Santoro

Buongiorno a tutti!

Siamo di nuovo a Giovedì e questo ci porta a scoprire un nuovo libro!

Titolo
Ovunque per te
Autore
Elena Genero Santoro
Editore
Policromia (PubMe)
Genere
Narrativa
Pubblicazione
Marzo 2019
Formato
Cartaceo ~ Ebook
Pagine
264
Prezzo
15€ (cartaceo) ~ 2,99€ (ebook)
Acquisto
Amazon

La crisi economica tocca proprio tutti: Patrick, ingegnere informatico residente a Londra, reduce da una convalescenza, viene licenziato in tronco in seguito a una ristrutturazione dell’azienda. La moglie Futura, che lo vede depresso e insofferente, cerca di spronarlo in ogni modo, affinché lui ampli i suoi orizzonti professionali. Così lui accetta un incarico in un ateneo di Barcellona, ma sarà proprio Futura a farne le spese. Ljuda, moglie di un ex seminarista, incinta del terzo figlio, perde il suo amato lavoro da commessa. Per ovviare accetta di collaborare con un telefono erotico. Manuela, spiantata e sfruttata dall’avvocata presso cui svolge il suo praticantato, decide di subaffittare il suo alloggio a uno studente che si rivela presto strafottente e dedito alle droghe leggere. Intanto cerca di portare avanti la sua relazione con Giovanni, che vive a Bruxelles per uno stage. Persino Mac, attore di Hollywood all’apice del successo e senza problemi di liquidi, è depresso: il suo matrimonio sta andando a rotoli e la sua carriera ha smesso di dargli soddisfazioni. Solo Daniela, estetista di paese, non risente della recessione, ma per trovare un equilibrio con Stefano dovrà comprendere quanto è difficile per un disabile vivere in un mondo pieno di barriere architettoniche. Storie apparentemente diverse ma che ben presto s’intrecceranno fra loro, e con un messaggio di fondo comune: quando c’è l’amore, ogni difficoltà si risolverà, e saremo disposti a fare qualsiasi cosa. Anche ad andare ovunque.

In questo romanzo troviamo davvero una gran varietà di personaggi! Una lettura che dovrebbe sicuramente rivelarsi molto interessante, che ne dite?

Fatemi sapere cosa ve ne sembra, però nel frattempo grazie di essere passati!

A domani
Federica 💋