2 Premi al prezzo di 1

Buon Venerdì! Oggi è una giornata di premiazioni perché assegnerò due Award(s), che mi sono stati a mia volta assegnati da Laura di Racconti dal passato! Grazie 😄

Prima delle assegnazioni, uniche per entrambi, vi spiego un po’ i due premi!
Il primo è il Premio Dardos

premiodardo

Il Premio Dardos è stato assegnato per la prima volta nel 2008 dallo scrittore spagnolo Alberto Zambade a 15 blog da lui selezionati e da allora si sta diffondendo in tutto il mondo. Rappresenta un riconoscimento ad ogni blogger che si impegna a trasmettere valori culturali, etici, letterari e personali.

Le regole

mostrare l’immagine del premio
ringraziare chi ti ha nominato
nominare 15 bloggers
avvisarli tramite messaggio

Il secondo, invece, è Condividere l’Amore ~ Award

award-share-the-love

È stato creato da Rebecca ed ecco come lo descrive:

Ormai San Valentino si avvicina ma ci provo comunque! 

Il mio obiettivo

San Valentino è la festa della speranza, più che dell’amore, perché la storia vuole che si festeggi per ricordare il lieto fine per i due innamorati e non per il loro amore fine a se stesso, perciò l’obiettivo è ricordare che non importa essere in coppia o single, ciò che conta è trovare il proprio lieto fine, qualunque esso sia!

Fatto! Ho espresso il mio obiettivo/desiderio per questo 14 Febbraio 😊 Spero davvero di aver meritato entrambi i premi!! Ed ora ecco le nomine (io vi nomino per entrambi, ma se sono un doppio scegliete voi):

  1. Sara
  2. Jessica
  3. Luigi
  4. Virginia
  5. Caterina
  6. Sara
  7. Simona
  8. Maria
  9. Clarissa
  10. Clarissa (Words)
  11. Alessia
  12. Elisa
  13. Ely
  14. Deb
  15. Hogwarts is our home

A presto 💋

Mythological Book Tag

Venerdì con sorpresa 😄 Il tema di questa settimana e il suggerimento di un’assidua lettrice (grazie Jessica) mi hanno spinta a creare il mio primo booktag! Ecco a voi il Mythological Book Tag! Spero vi piaccia 😊

Zeus
Un autore del quale avete tutti i libri

1428560597-ray-bradbury-zen

Non li ho ancora tutti, ma sto provvedendo a acquistare tutti i libri e le raccolte che Ray Bradbury ha scritto. Piano piano ce la farò!

Era
Il personaggio più vendicativo

18666781

Sicuramente è Edmond Dantès de Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas. Non c’è mai stato nessun altro capace di aspettare più di vent’anni per ottenere la propria vendetta e soprattutto di gestire così bene il piano.

Ade
Il vostro personaggio preferito che l’autore ha mandato all’altro mondo

tumblr_inline_n1f6tqTI3R1r2vxqy

Qui sono due: Remus Lupin e Sirius Black. Tutti e due sono le morti che più mi han fatta soffrire! J. K. Rowling perché?

Efesto
Il romanzo distopico che più vi ha appassionato

12341089

La svastica sul Sole di Philip K. Dick, che mi ha tenuta incollata alle pagine dall’inizio alla fine.

Dioniso
Un libro che vi ha fatto divertire

16084682

Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James. Scelta strana? Forse ma ho trovato assurdamente divertenti tutte le varie situazioni e i rimbotti tra Mr. Grey e Miss Steele, semplicemente perché secondo me il loro rapporto non può essere preso sul serio… 

Eros
La coppia più passionale

27829269

Davide e Giulia da Solo una storia d’amore e di troppe paturnie – Volume 2 di Momi Gatto. Premetto che non ho ancora finito il libro, ma questi due mi piacciono sempre di più!

Ares
Il libro più macabro/che vi ha spaventato di più

3324536

Il codice Da Vinci di Dan Brown. Quando l’ho letto ero alle medie e ricordo che le scene con Silas mi terrorizzavano, tanto che leggendo mi guardavo in giro per essere certa di essere davvero sola e non con qualche pazzoide alle spalle.

Afrodite
La copertina più bella

copertina_alta_w1875

Nichi arriva con il buio di Sara Zelda Mazzini. Più la guardo e più mi piace 😄

Ermes
Un libro dal finale inaspettato 

25587116

La ragazza del treno di Paula Hawkins. Sinceramente, un finale così non me lo aspettavo proprio!! Mi ha ingannata ben bene.

Atena
Il personaggio che vorreste come amico/consigliere

25308866

Saphira da Eragon di Christopher Paolini, perché la adoro. Se non mangiasse per un esercito sarebbe meraviglioso averla accanto.

Artemide
La protagonista/il protagonista più imprevedibile

10689771

Direi Gwen dal romanzo Red di Kerstin Gier. Ogni sua mossa per me era un’incognita e mi ha sempre piacevolmente sorpresa!

Coraggio-tattoo

Ora le mie nomine: Luigi, VirgyClarissa e Jessica 😄 buon tag a tutti!

The Opposite BookTag – Il Tag degli opposti

Oggi mi prendo una pausa e vi propongo questo tag sui libri davvero carino e che Luigi di Everpop (sono certa che lo conoscete, ma se così in fosse passate da lui!!) mi ha passato: The Opposite BookTag!

1. Il primo libro nella tua collezione/Il tuo ultimo acquisto

                    4703-Bro.indd      NZO

Uno dei più vecchi è Bruno lo zozzo e la dieta mostruosa (o comunque uno del battello a vapore) di Simone Frasca, mentre l’acquisto più recente è Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas.

2. Un libro economico / Un libro caro

              NZO-2        NZO-3

 

Difficile da trovare un libro che costi pochissimo, comunque il più economico che ho comprato è Locus Solus di Raymond Russell (un pessimo acquisto tra l’altro…). Quello più costoso è invece Ray Bradbury di David Seed, ma era per la tesi quindi il prezzo non importava

3. Un libro con un protagonista maschile/Un libro con una protagonista femminile

                pietra-filosofale  NZO

Il mio protagonista non poteva che essere Harry Potter nella sua prima apparizione in Harry Potter e la pietra filosofale di J. K. Rowling. La protagonista femminile invece è Dubhe de Le Guerre del Mondo Emerso di Licia Troisi.

4. Un libro che hai letto velocemente / Un libro-mattone

                  19396864    816923

Se solo fosse vero di Marc Levy è il mio libro letto tutto d’un fiato mentre il vero mattone è L’Œuvre di Zola.

5. Una cover bella / Una cover brutta

                   copertina_alta_w1875    511dLNpny0L._SX322_BO1,204,203,200_

Adoro la copertina di Nichi arriva con il buio di Sara Zelda Mazzini. Invece la versione francese de Le tre stimmate di Palmer Eldritch  di Philip Dick è inguardabile.

6. Un libro italiano / Un libro straniero

                         22032794    13596104

Italianissimo, Una ragazza come me di Sara Tricoli. La meccanica del cuore di Mathias Malzieu è invece la scelta come libro straniero. Entrambi sono dolci e seguono la crescita di due giovani personaggi in modo fantastico.

7. Un libro sottile / Un libro spesso

                 23516615    11127

Orizzonte Giappone di Patrick Colgan è il libro più piccolo che ho letto finora. Le Cronache di Narnia di C. S. Lewis è quello più alto (e quello a cui sono più affezionata).

8. Un romanzo / Un non-fictional book

               9678558   NZO

Il Romanzo è Emma di Jane Austen (ormai sapete quanto sono legata a quest’autrice e alle sue opere). Mentre la non-fiction è Siamo noi i marziani. Interviste (1948-2010) di Ray Bradbury, una raccolta delle sue interviste.

9. Un romanzo molto….troppo romantico / Un romanzo pieno d’azione

                  23482858    23201169

Ho dovuto pensarci un po’ per scegliere entrambi. Non è che Outlander di Diana Gabaldon sia eccessivamente romantico, ma non si è mai visto uno scozzese del 1700 così romantico e premuroso come Jamie Fraser (un po’ poco credibile…). Per l’azione invece vado su Guida galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams.

10. Un libro che ti ha resa felice / Un libro che ti ha resa triste

                      26014787   16121916

Questi opposti sono Lezioni d’amore per amanti imperfetti di Sophie Hart e Colpa delle stelle di John Green e sono entrambi due bellissimi romanzi.

Coraggio-tattoo

Oh mamma! Che fatica arrivare fin qui! Fortuna che ci sono riuscita 😄Ora le nomine (spero non mi lanciate addosso qualcosa): Sara, Laura e Deb!

Buona giornata e buon Sabato a tutti 💋

I TagS: Perché è nato il tuo blog & Reader Problems (2)

In questa freddissima Domenica di Dicembre torno con un post pomeridiano dedicato a due tag!

Per il primo, “Perché è nato il tuo blog”, mi ha nominata Alessia del blog La Corte, mentre per “Reader Problems” è stata Clarissa di Questione di libri! Grazie infinite a entrambe 😘 Faccio subito le nomine (e vi do libertà di scelta: fate il tag che più vi piace):

Elisa Devilishly Stylish
Maria Words
Virginia Le recensioni della libraia
Deb Leggendo Romance

Adesso si parte!!!

Coraggio-tattoo

Perché è nato il tuo blog

On Rainy Days è nato come un esperimento. Volevo pubblicare Alethè tramite un sito di crowfinding, finanziandolo cioè grazie alle donazioni dei lettori, però nella scheda di invio chiedevano di indicare il proprio sito web o blog personale. Non l’avevo e allora mi sono detta: “Ma sì! Facciamolo!”.
Così è nato il blog e da allora l’ho usato e trasformato nello spazio dove raccontarvi delle mie passioni e condividere con voi i miei racconti e tutto quello che scrivo.
Piccola confessione: un anno fa non avrei mai creduto che un blog potesse darmi tante soddisfazioni, tanti stimoli e tanta ispirazione, ma è successo! On Rainy Days, ma in realtà siete voi che leggete, commentate e cliccate su “like”, mi sta regalando moltissimo e ne sono immensamente felice! Ho conosciuto tante persone meravigliose e fenomenali, prime fra tutti i blogger del Team Passione Blog (ragazze + Luigi e Alberto siete davvero strepitosi 😘), ma ho anche potuto scoprire e leggere molti autori e autrici esordienti che sono diventati parte della mia libreria! Se queste sono le premesse, non vedo l’ora di scoprire cosa riserverà il futuro!

Coraggio-tattoo

Reader Problems

  1. Hai 20.000 libri nella tua TBR. Come fai a decidere quale sarà il prossimo libro che leggerai?
    Seguo l’istinto. Guardo i dorsi dei libri un paio di volte e poi prendo quello che in quel momento mi ispira di più. Di solito, però, so già cosa leggere perché guardo i libri quasi tutti i giorni e mi faccio già un’idea prima di aver terminato quello che sto leggendo al momento.
  2. Sei a metà di un libro e non ti sta piacendo affatto. Lo abbandoni o mantieni il tuo impegno e lo finisci?
    Lo metto in stand-by, pronto per essere ricominciato quando torna l’ispirazione per leggerlo e finirlo.
  3. Si avvicina la fine dell’anno e tu sei lontana dal raggiungere il tuo obiettivo della challenge dei libri da leggere su GoodReads. Provi ad accelerare adesso? E come?
    Quest’anno avevo puntato a 45 libri letti, ma nell’ultimo periodo sono stata un po’ presa da altro per leggere con assiduità e sono a 40. Direi che, anche se Dicembre non è ancora finito, non mi danno l’anima per arrivare a quota 45 (abbassata a 42 – la stessa dello scorso anno). Se riesco, ne sono contenta, altrimenti pace. Leggere deve essere fatto per piacere, con i propri tempi.
  4. Le cover di una serie che ami hanno uno stile diverso. Come superi questa cosa?
    Di solito non mi capita che cambino stile nel corso della stessa edizione, però credo di poter superare la cosa. Certo, un libro attrae per prima cosa grazie alla copertina, ma non è quella che conta!
  5. Tutti, ma proprio tutti, amano un libro che a te proprio non piace. Con chi condividi le tue impressioni riguardo a quel libro?
    Ne parlo in famiglia e poi ne faccio una recensione qui sul blog. Devo ammettere che le recensioni negative sono quelle che più mi piacciono/divertono, perché posso dare sfogo a una cattiveria latente (#partelamannaia). Devo ammettere, però, che finora non ho avuto spesso occasione.
  6. Stai leggendo un libro in pubblico e ti viene da piangere. Come ti comporti?
    Se proprio non posso evitare di piangere, adotto la strategica posizione riparo: testa bassa, libro davanti al viso e singhiozzo silenzioso, rigorosamente con fazzoletto a portata di mano (magari che sbuca dall’angolo inferiore del libro).
  7. Il nuovo volume di una serie che segui è appena uscito, ma hai dimenticato del tutto il volume precedente. Come ti comporti? Rileggi il libro precedente, dai una scorsa alla sinossi su Goodreads  non leggi il nuovo libro o ti limiti a piangere disperatamente?
    Li rileggo, dal primo all’ultimo pubblicato, come se non ci fosse un domani! Ho fatto lo sbaglio di non rileggere gli Harry Potter prima dell’uscita de I doni della morte e non lo ripeterò più.
  8. Non vuoi che nessuno prenda in prestito i tuoi libri. Come fai a dire di no alle persone quando ti chiedono in prestito un libro?
    Purtroppo (anche se in realtà lo faccio volentieri) li presto, a persone di fiducia, che sono certa me li ridaranno come li hanno ricevuti, intonsi.
  9. Blocco del lettore: nell’ultimo mese, hai abbandonato almeno cinque romanzi. Come fai a uscirne?
    Mi fermo per qualche giorno e poi vedo cosa succede quando guardo i titoli sulla libreria, quelli che ancora non ho letto. Di solito così riprendo a leggere.
  10. Stanno per uscire tantissimi libri che muori dalla voglia di leggere. Quanti ne compri veramente?
    Qualcuno ma mai più di cinque per volta. Gli altri li tengo da parte per dopo! La mia lista To-Be-Read al momento conta più di 40 libri, non potrei comprarli tutti insieme 😱
  11. Dopo aver comprato dei libri che morivi dalla voglia di leggere, quanto devono veramente aspettare sullo scaffale prima di essere letti?
    Dipende dall’ispirazione del momento (vedi domanda 1 😆). Il massimo che un libro ha aspettato sono stati 6 mesi… non voleva proprio farsi leggere!

 Coraggio-tattoo

Per oggi è tutto! Vi lascio con l’augurio di passare una bella serata!

A domani 💋

Best Friend Award

Eccomi di nuovo! Questa volta per un premio!

Il Best Friend Award lo si assegna a quei blogger con i quali si è più affini o che sono diventati nostri amici tra quelli che seguiamo, nella speranza che chi ci segue possa scoprirli a sua volta!

Io ringrazio infinitamente Laura per aver pensato anche a me tra le sue nomine! Arrivo con un mese di ritardo ma ce l’ho fatta 😊

La partecipazione richiede dei semplici accorgimenti:
1. Segnalare chi ha dato inizio al premio (
http://www.fmtech.it/diario/fmtech-award/best-friend-award/)
2. Inserire nel post l’immagine/premio
3. Nominare 10 blogger vostri amici/amiche e avvisarli
4. Riportare le regole

È difficile sceglierne solo 10 e infatti ne troverete mooooolti di più! Sono tutte persone veramente speciali, molte delle quali sono diventate qualcosa di più che conoscenze superficiali in rete. Si è creato un rapporto e un gruppo davvero affiatato, che mi rende ogni giorno più felice della mia scelta di creare questo blog! Sono persone che hanno un ruolo davvero importante nell’aiutarmi a mantenere alto l’entusiasmo con cui mi occupo di On Rainy Day, con tutti i commenti e le belle parole che sanno regalare! Grazie a tutti! Il Best Friend Award è più che meritato!

Alessandra
Clarissa
Simona
Virginia
Luigi
Deb
Elisa
Elisa
Caterina
Laura
Isa
Rosalba
Sara
Serena
Annalisa
Clarissa
Anna
Alice
Sara
Sara
Jessica
Jo
Alberto
Chiara, Viola e Maria