[Segnalazione] “Streghe d’Italia” di AA. VV.

Buongiorno lettori e buon venerdì!

A chiudere le segnalazioni della settimana, oltre che del mese, vi propongo questo libro che racchiude le storie ispirate al folklore italiano.

Titolo
Streghe dItalia
Autore
Autori vari
Editore
NPS Edizioni
Genere
Antologia di racconti fantastici
Pubblicazione
Novembre 2021
Formato
Cartaceo (14€) ~ Digitale (2,99€)
Pagine
228
Acquisto
Sito editore

Masche, basure, janare. LItalia è popolata da numerose comunità di streghe, che in ogni regione, a volte anche in ogni città o paese, assumono caratteristiche proprie. Esperte guaritrici e studiose delle erbe, conoscitrici dei rimedi contro il malocchio o spiriti inquieti destinati a non trovare riposo, sono una presenza ricorrente nel folclore nostrano, che si manifesta in borghi dedicati, piazze in cui venivano condannate e bruciate, cantilene per invocarle o per scacciarle.
In questo libro scoprirete alcune delle loro storie, spaziando lungo la penisola italiana, di oggi e di ieri, in compagnia di donne misteriose e terribili.
Tenete acceso il lume, cari lettori, o le Streghe dItalia vi faranno perdere la ragione!

Il volume

Streghe dItalia contiene i racconti: Lanatema della Dragunara, di Giuseppe Gallato; La vecchia del pozzo, di Marco Bertoli; La paglia del demonio, di Miriam Palombi; Cè una certa vecchia di nome Dipsas, di Alessandra Leonardi; Elektita, di Elena Mandolini; Amaranta, di Alessandro Ricci; Matteuccia di Ripabianca, di Daniela Tresconi; Lia, di Laura Rizzoglio; Il gatto nero, di Debora Parisi; Piazza Julia Carta, di Luciana Volante; Tieni acceso il lume, di Francesca Cappelli; Le tre Maddalene, di Micol Fusca; Larco delle streghe, di Monica Serra; La rificolona, di Alessio Del Debbio.

Lettura consigliata a un pubblico adulto.

L’estratto

Chiamatemi strega, chiamatemi come volete, da sempre ho il fuoco nell’anima, ho la vista e l’udito di un gatto. Parlo con le formiche e con gli alberi, ho la bellezza dentro, l’armonia e la luce del sole, la forza di una tigre. Mi odiate perché sono diversa, sono unica, ma ho il coraggio e la volontà di essere sempre me stessa.

Federica 💋

[Segnalazione] “La masca” di Laura Rizzoglio

Buongiorno!

In questo venerdì in cui l’aeroporto mi attende (direzione Parigi), vi propongo l’ultima lettura fantasy e ispirata al folclore piemontese di NPS!

Titolo
La masca
Autore
Laura Rizzoglio
Editore
NPS Edizioni
Pubblicazione
Ottobre 2021
Genere
Urban fantasy
Formato

Cartaceo (14€) ~ Digitale (2,99€)
Pagine

152
Acquisto
Amazon

I Tre Pini, uno scorcio di Langa piemontese del Dopoguerra, una borgata in cui tutti si conoscono tra di loro e dove ancora aleggia il ricordo dei racconti popolari su masche, mascon e maledissiun.  
Il ritrovamento del cadavere di una ragazzina getta un senso d’impotente terrore su tutta la comunità e mentre gli adulti cercano di fare luce su una cattiveria fin troppo umana, Lorenzo, Laura e la loro banda di amici decidono invece di affrontare la masca, l’anziana tacciata come strega, nel tentativo di avere giustizia per la loro sfortunata compagna di classe, portando alla luce verità scomode e impensabili.

L’estratto

Non si conosceva il vero nome della masca, ma tutti sapevano chi fosse e nessuno voleva averci a che fare. Per una sciocchezza avrebbe potuto lanciare una maledizione attraverso il tocco fugace di un vestito o tramite una cantilena, appena accennata dal movimento delle labbra, recitata al posto di una liturgia domenicale: antichi giochi di magia in grado di rovinare una persona o un’intera genia. 

L’autrice

Laura Rizzoglio nasce ad Asti nel 1973. Cresciuta in un piccolo borgo delle Langhe, si è laureata in lingua tedesca; oggi è impiegata in una ditta enologica. Ritrova la passione per la lettura e la scrittura a seguito di una grande crisi spirituale dalla quale scaturisce “Edenya”, primo capitolo della “trilogia dell’anima”, edito nel 2019. “Illirya”, il secondo capitolo, uscirà nel 2021.
I luoghi natii ispirano il romanzo, “La Masca”, secondo classificato al concorso “Misteri d’Italia”.

A lunedì
Federica 💋

[Segnalazione] “Era l’11 settembre” di Mirko Tondi

Buongiorno lettori e buon venerdì!

Per chiudere questa settimana vi propongo la segnalazione dell’ultima uscita per la narrativa di NPS!

Titolo
Era l’11 settembre
Autore
Mirko Tondi
Editore
NPS Edizioni
Genere
Narrativa
Pubblicazione
Settembre 2021
Formato
Cartaceo (10€) ~ Digitale (2,99€)
Pagine
152
Acquisto
AmazonSito editore

È l’11 settembre 2001, quando gli aerei si schiantano contro le Torri Gemelle e il Pentagono. In quello stesso momento, dall’altra parte del mondo, Nando Barrella vive la sua personale tragedia: suo figlio muore in un incidente stradale. Da allora non si dà pace, convinto di averlo portato lui alla morte.
Anni dopo, quando è in procinto di compiere ottant’anni, Barrella chiede a un ghost-writer di scrivere la sua storia: il normale rapporto di lavoro tra cliente e professionista genera un’intimità tale da far scoprire a entrambi qualcosa su loro stessi. Un cammino di espiazione e rivelazione, che si snoda tra eventi pubblici e privati, rimpianti e memorie scomode, accompagnato da fitte citazioni musicali, artistiche e cinematografiche, quasi l’arte potesse ordinare il caos delle loro vite.
Mirko Tondi regala al lettore un romanzo intimista e psicologico attraverso cui rileggere, in una visione nuova e profonda, l’evento che cambiò il mondo.

L’estratto

Credo che perdere un figlio significhi essere uccisi in maniera lenta e studiata dal boia invisibile dell’autoannientamento; eppure la tortura, per quanto lunga e crudele, lascia solidificare la consapevolezza di averlo perso. Da una parte il dolore distrugge e dall’altra l’accettazione costruisce, come due popoli antitetici, separati da un muro. Poi, un giorno, quel muro crolla e le due cose coincidono.

L’autore

Nato a Firenze nel 1977. Per i suoi racconti ha ricevuto menzioni speciali e segnalazioni dalla giuria di premi nazionali (Premio Troisi, 2005; Premio Castelfiorentino, 2014), oltre all’inserimento in riviste (Con.tempo, Streetbook, A few words) e in varie antologie (fra queste, i Gialli Mondadori nel 2010, Nelle fauci del mostro per Felici Editore nel 2016, Le province in giallo per Edizioni Effigi nel 2019).
Tra i suoi libri, il romanzo Istruzioni di fuga per principianti (Caffèorchidea, 2017) e il saggio sul cinema Ricomincio da Firenze (Edizioni Il Foglio, 2020). Cura le rubriche “Brandelli di uno scrittore precario” per la rivista Il Foglio Letterario e “Anatomia di un racconto” per toscanalibri.it. Ha una qualifica di redattore editoriale ed è docente di corsi e laboratori di scrittura, per adulti e bambini.

Contatti

Blog ~ Sito web

Federica 💋

[Segnalazione] “Guida turistica per sognatori” di Alessandro Ricci

Buongiorno 😊

A chiudere la settimana prima di Ferragosto arriva un libro capace di farci tornare bambini con le sue fiabe e le sue avventure!

Titolo
Guida turistica per sognatori
Autore
Alessandro Ricci
Illustrazioni
Stefania Franchi
Editore
NPS Edizioni
Pubblicazione
Luglio 2021
Genere
Narrativa per ragazzi
Formato

Cartaceo (12€)
Pagine

84
Acquisto
Sito editore

Forse non lo conoscete, ma Eugene De Lollis è il più grande esploratore della storia. Lo so bene, visto che l’ho cresciuto io. Mi chiamo Arnoldo e sono il suo fedele maggiordomo.
Sognatore instancabile, Eugene fin da bambino ha mostrato un’inesauribile voglia di avventura, tanto da diventare il più giovane membro della S.M.E.G.A. (Società Mondiale Esploratori e Grandi Avventurieri).
Chissà quali fantastiche scoperte ci avrebbe regalato, se non fosse scomparso misteriosamente!
Di lui mi resta solo qualche foto e il suo diario.
In questo sorprendente quadernetto sono annotate le sue stupefacenti scoperte, segreti indicibili e misteri millenari.
Per questo vi ho invitato qua: per leggerlo assieme a me. Siete stati scelti tra milioni di bambini per intelligenza e acume, coloro che condivideranno i segreti del favoloso diario.
Pronti per l’avventura?!

Pronti per questa avventura? Fatemi sapere se vi ispira da leggere o regalare a un* piccol* lettore/trice 😊

Federica 💋

[Segnalazione] “Annetta non è una buona forchetta” di Patrizia Mazzini

Buongiorno 😊

Nel primissimo venerdì di luglio vi segnalo una fiaba per bambini davvero carina!

Titolo
Annetta non è una buona forchetta
Autore
Patrizia Mazzini
Illustrazioni
Luciana Volante
Editore
NPS Edizioni
Pubblicazione
Giugno 2021
Genere
Fiaba per bambini
Formato

Cartaceo (8€)
Pagine

50
Acquisto
Sito editore

Aurora è una bambina allegra e vivace, ama stare con gli amici e con i suoi genitori, ma ogni giorno, a pranzo e a cena, mette il broncio e trova mille scuse per saltare il pasto.
La fata Annetta la invita nel suo castello, dove i bambini possono giocare in libertà, senza obblighi né costrizioni. Aurora non ci pensa due volte a seguirla, ma non tutto è come sembra. Spetta al mago Gaetano Mangiasano il compito di salvarla e di farle scoprire la piacevolezza di un pasto in compagnia!

Contiene disegni da colorare, realizzati da Luciana Volante.Sembra davvero carino, che dite? Fatemi sapere se lo leggerete!

Federica 💋