Domenica

Quella sotto non è un’immagine propriamente autunnale, ma mi piaceva l’idea di contrasto. Ci vuole un’immagine che ricordi la primavera, specie oggi che è arrivato il fatidico (almeno per me) cambio dell’ora! Ci si alza più tardi, anche se la sveglia segna un’ora prima, ci sono più ore di luce durante il giorno, la sera fa buio già alle quattro quando fino a ieri qui c’era un sole caldo peggio che d’estate… Insomma, da oggi inizia davvero l’autunno, e tra poco arriverà anche l’inverno, e io non sono psicologicamente pronta!

Mi piacciono i giorni di pioggia e quelli di neve tipici di queste due stagioni, danno una sensazione di tranquillità e pace (se non ci si trova in mezzo al traffico, perché altrimenti è un delirio!!), ma hanno la sfortuna di essere accompagnati dal freddo e io quello non lo reggo. Sono freddolosa fino all’inverosimile e ho già iniziato a contare quanti mesi mancano a Aprile. Meno di sei. Non ce la posso fare! Sarà lunghissima, proprio come sarà lunga arrivare a stasera! Sì perché con il ritorno all’ora solare la giornata sembra non passare più; trascorre un’ora e hai la percezione di averne addosso due. Alle 11 ti chiedi perché non hai ancora iniziato a preparare da mangiare, ma poi ti ricordi che è presto e ti senti già stanco.

Sarà decisamente dura! Nel frattempo però

Tulipani